• di Vincenzo Comi – C’è un eroe oggi a Reggio Calabria che si è sacrificato per i cittadini reggini, in particolar modo per gli automobilisti.  In pochi sono riusciti a vederlo in azione. Un gesto, il suo, degno dei più valorosi combattenti. Fermo, impassibile, con lo sguardo alto, fiero ed orgoglioso, nel bel mezzo di uno degli incroci più trafficati del centro città, a protezione di una grande fossa.

    Superbunny”, questo il nome del supereroe apparso questa mattina tra la via Carlo Rosselli e la Via Aschenez, ha difeso e salvato i reggini dalle insidie di un’enorme buca (almeno di questa) che per parecchie ore ha minacciato i numerosissimi passanti.

    La stravagante idea è di Francesca Laurendi, giornalista, titolare del negozio di articoli per feste “Laurendi”.

    In realtà la proposta è arrivata da un mio amico, Luca Laganà spiega Francesca – E’ entrato frettolosamente in negozio questa mattina chiedendomi di consegnargli il coniglio.  Dopo aver compreso la situazione, ho accettato la sfida e, seppur con qualche dubbio, ho sposato l’idea aggiungendo però del mio. Per evitare che lo investissero ho provveduto a renderlo più visibile con alcune abbellimenti e qualche palloncino colorato”.

    45179613_1926978057606486_3097841476881612800_n

    Da oggi Vi proteggerò io, Superbunny”. Questo il cartello appeso al collo del coniglietto dorato.

    In poco tempo, allertate le autorità competenti, si è provveduto (seppur in maniera superficiale ed approssimativa) al ripristino ed alla sistemazione del manto stradale in corrispondenza della fessura.

    WhatsApp Image 2018-11-02 at 16.36.40

    “Da questa mattina ovvero da quando si è creata la buca, nel giro di poche ore sono state numerose le macchine che hanno subito danni. Fortunatamente nessuno ha riportato danni fisici ma solo materiali. Ognuno di noi deve segnalare al Comune, anche con azioni stravaganti come questa – continua Francesca Laurendi –  le tante criticità che viviamo quotidianamente. L’ascolto del Comune è stato tempestivo ma senza le segnalazioni, con tutta la buona volontà, anche l’amministrazione stessa non è in grado di avere una situazione chiara e soprattutto non sarebbe in grado di intervenire tempestivamente”.

    La storia del supereroe “Superbunny” non ha lasciato indifferenti i cittadini che hanno postato sulle proprie bacheche FB la foto del coniglietto dorato elogiandone l’iniziativa.

    L’ironia che trasmette la storia ideata da Luca e Francesca, si spegne e si annienta di fronte alla tragedia che si è consumata in quelle stesse ore e che ne gela il racconto.

    A pochi chilometri da lì, questo pomeriggio, esattamente sulla via Pentimele, proprio nei minuti in cui “Superbunny” vigilava l’incrocio in zona Parco Caserta, perdeva la vita una coppia di fidanzati a bordo di uno scooter ed in quel tratto di strada sono presenti numerose voragini.

    Le ‘gesta’ del coniglietto “Superbunny” e la sensibilità dimostrata da Francesca e Luca testimoniano come il senso civico può a volte determinare le sorti dei propri concittadini.

    Smile! you are on CityNow!