Sant'Eufemia, i complimenti al giovane reggino nominato "Alfiere della Repubblica"

A Roman, alfiere della Repubblica, i migliori auguri e complimenti da parte di Sant'Eufemia e da tutta l'area metropolitana di Reggio Calabria

Poco meno di un mese fa, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ha investito alcuni giovani, provenienti da tutta Italia, dell’attestato d’onore di “Alfiere della Repubblica”.

Tra i prescelti c’era anche un giovane reggino d’adozione, figlio di immigrati ucraini, Roman Moryak, di 13 anni, simbolo di integrazione.

Il coordinatore del circolo di Gioventù Nazionale Sant’Eufemia d’Aspromonte si complimenti con il primo giovane eufemiese che ha ricevuto la prestigiosa nomina.

“Roman, nato in Italia da genitori Ucraini, è l’esempio di una bellissima storia di inclusione e figlio di una famiglia perfettamente integrata che in Italia ha trovato la sua seconda casa. Distintosi per la passione per la musica e l’impegno dimostrato nello studio del sassofono, l’amore per lo sport e in particolare per il calcio, i suoi interessi lo hanno portato ad eccellere anche nel mondo degli Scacchi, ottenendo in quest’ultima attività  diversi trofei e piazzamenti importanti a livello regionale e nazionale”.

A Roman i migliori auguri e complimenti da tutti i ragazzi di Gioventù Nazionale Sant’Eufemia e dei circoli dell’area metropolitana di Reggio Calabria.

Seguici su telegramSeguici su telegram