'Best Managed Companies': nuovo riconoscimento per l'azieda calabrese Callipo

Unica azienda calabrese tra le 59 premiate, Callipo si è distinta per la capacità organizzativa e strategica

Callipo Conserve Alimentari è tra le vincitrici della 3° edizione del “Best Managed Companies”, iniziativa promossa da Deloitte per supportare e premiare le aziende italiane eccellenti per capacità organizzativa, strategia e performance.

Unica azienda calabrese tra le 59 premiate, Callipo si è distinta per la capacità organizzativa e strategica, l’attenzione al territorio e alla sostenibilità, l’attenzione per l’ambiente, il contesto sociale e le risorse umane, per i valori rimasti inalterati in oltre un secolo di storia.

L’iniziativa “Best Managed Companies” (BMC) di Deloitte è sostenuta da ALTIS Università Cattolica, da ELITE (il programma del London Stock Exchange Group che supporta lo sviluppo e la crescita delle imprese ad alto potenziale) e da Confindustria.

La giuria indipendente, formata da autorevoli esponenti del panorama imprenditoriale, accademico e istituzionale italiano, ha eletto le migliori aziende dopo aver valutato 6 pillar: Strategia, Competenze e Innovazione, Corporate Social Responsibility, Impegno e Cultura Aziendale, Governance e Misurazione delle Performace, Internazionalizzazione.

A riprova del successo di Callipo è arrivato anche il record di fatturato del mese di luglio, i cui ricavi hanno raggiunto il valore di circa 9,6 milioni, il massimo risultato della storia dell'azienda registrato in un singolo mese.

Il fatturato da inizio anno si attesta, invece, a circa 42,9 milioni (gennaio-luglio) con una crescita del 10,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. L’incremento è da attribuire principalmente alle maggiori vendite delle linee di tonno in scatola e vetro (+23,6%) e alle performance dell’e-commerce shop.callipo.com che ha triplicato il fatturato.

“Essere tra le Best Managed Company non è solo motivo di orgoglio per noi ma è il riconoscimento per la passione imprenditoriale e la visione pioneristica che hanno sempre caratterizzato la nostra storia e che sono le fondamenta del nostro futuro. Condividiamo appieno la filosofia che accomuna tutte le BMC, consapevoli che l’eccellenza non è un punto di arrivo ma un percorso fatto di piccoli passi che, giorno dopo giorno, aiutano a costruire i progetti di domani. L’innovazione continuerà ad essere uno dei driver della nostra crescita per offrire prodotti diversificati che possano rispondere ai bisogni sempre mutevoli del mercato, mantenendo inalterato il filo conduttore che caratterizza tutte le nostre azioni, il legame con la Calabria” ha dichiarato Giacinto Callipo, proprietario e rappresentante della quinta generazione Callipo.

“Congratulazioni a Callipo per questo importante riconoscimento”, dichiarano Ernesto Lanzillo, Private Leader per l’Italia, Grecia e Malta, e Andrea Restelli, Partner Deloitte e responsabile BMC. “Le aziende premiate in questa terza edizione hanno dimostrato non solo eccellenza, ma anche grande capacità e resilienza nell’affrontare la crisi determinata dalla pandemia da Covid-19 in atto. La valutazione si è infatti protratta più a lungo del previsto proprio per permetterci di approfondire le modalità di gestione dell’emergenza da parte delle candidate. Le 59 Best Managed Companies di questa edizione sono quindi lo specchio di un’Italia fatta di eccellenze che, facendo leva sui propri punti di forza e attraverso una gestione oculata, sta superando con successo un periodo di incertezza senza precedenti”.