• di Federica Geria – Ogni anno migliaia di studenti si trovano di fronte a una scelta: in quale università mi iscriverò? I tanti indecisi in cerca di certezze possono studiare i ranking che il Censis stila ogni anno per la Grande Guida di Repubblica.

    La Guida all’Università Censis ha aiutato infatti tantissimi studenti a orientarsi nella scelta dell’università o del corso di laurea a loro più adatto, ed oggi, in questa prestigiosa classifica delle università italiane, troviamo anche quella della Calabria.

    L’Unical ottiene infatti il terzo posto tra gli atenei di grandi dimensioni (20/40mila iscritti), tramite una valutazione basata su cinque aspetti, ovvero servizi erogati, spese per borse di studio, strutture, web ed internazionalizzazione, ricevendo, come unico caso in Italia, la massima valutazione, con un bel 110, per i servizi offerti agli studenti.

    Come recita un comunicato stampa odierno dell’Unical: “L’Ateneo può infatti vantare: un centro residenziale con oltre 2000 posti letto e 5 mense; un centro sportivo, che consente di praticare tutti gli sport, anche a livello agonistico; un centro di arti musica e spettacolo, che conta 3 teatri, 2 cinema e 3 anfiteatri; un museo di paleontologia; un orto botanico; un museo di storia naturale; un museo per l’ambiente; un sistema bibliotecario con 400000 volumi e 900 postazioni di lettura; un centro sanitario; un ufficio di supporto al trasferimento tecnologico, che offre supporto all’imprenditorialità giovanile e alla realizzazione di aziende di spinoff; un ufficio disabili; un ufficio pari opportunità; e un polo d’infanzia.”

    Un grande risultato dunque per l’Università della Calabria, che si aggiudica il terzo posto nella hit parade stilata da Censis, preceduta dagli atenei di Perugia e Pavia, ma piazzata prima di Parma, Verona, Milano Bicocca, Roma Tor Vergata, Salerno e Messina.

    Ma non finisce qui, infatti l’Unical assume posizioni di rilievo nelle più importanti classifiche internazionali: nel “Ranking Web of Universities” delle top 2000 Università si attesta al 449 posto nel mondo; nel CWTS, elaborata dall’Università di Leiden, l’ateneo calabrese figura al 212 posto nel mondo ed è primo assoluto in Italia rispetto all’analisi condotta sul top 1% della produzione scientifica. Di notevole importanza è anche il suo posizionamento nel prestigioso ranking ARWU, elaborato dall’Università di Shanghai, che già da alcuni anni vede attestata l’area matematica e informatica tra le prime cento al mondo.

    Eccellenti ed importanti risultati quelli ottenuti dunque dall’Università della Calabria, a livello nazionale e internazionale, nella erogazione dei servizi e nella ricerca, che ci fanno ben sperare per il futuro.

    Qui la classifica Censis: http://www.censismaster.it/document/it/Grandi_Atenei_La_classifica_Censis_delle_universita_2015-2016/news

    Smile! you are on CityNow!