Associazione per delinquere, ricettazione e possesso di documenti falsi. Un arresto nel reggino

Il 52enne commerciante dovrà scontare una pena definitiva di oltre 5 anni di reclusione

Giovedì pomeriggio, i Carabinieri della stazione di Marina di Gioiosa Jonica hanno arrestato, in ottemperanza all’ordine di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura Generale della Repubblica, MITTICA Arturo, 52enne, commerciante, di Marina di Gioiosa Jonica, il quale deve scontare una pena definitiva di oltre 5 anni di reclusione poiché condannato per i reati di associazione per delinquere, ricettazione, falsità materiale commessa dal privato e possesso di documenti falsi, commessi nell’anno 2011.

L’arrestato è anche gravato da altre vicende giudiziarie per reati contro il patrimonio, la pubblica amministrazione e la fede pubblica, per i quali già nel 2010 era stato destinatario, assieme ad altre 15 persone, di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Locri nell’ambito dell’operazione convenzionalmente denominata “Fraudo”, condotta dalla Compagnia di Roccella Jonica, poiché ritenuto promotore di un’organizzazione criminale dedita alle truffe mediante inserzioni false su siti di compravendita online, capace di illecite transazioni per oltre 1 milione di euro.

 

Seguici su telegramSeguici su telegram