Campionati Individuali: Reggio Ritmica conquista 10 titoli

Le atlete si sono fatte trovare pronte al primo appuntamento della stagione gareggiando ai massimi livelli

300x250px AISLA Corso

Ben quindici le atlete, schierate magistralmente in pedana dalla responsabile tecnica Dott.ssa Benedetta Lombardi e dalle allenatrici Caterina Orsino e Tatiana Kaganets. Di età compresa tra gli otto e i tredici anni, hanno condotto tutte una competizione lineare che ha permesso ad alcune, ormai veterane di portare a casa titoli regionali e nelle classifiche per specialità e nella classifica all’around (caratterizzata dalla somma dei due migliori punteggi), ad altre di affrontare la loro prima competizione ed ottenere punteggi che fanno ben sperare in un prosieguo ricco di soddisfazioni sportive.
E’ Carlotta Russo a gareggiare nella massima serie del campionato individuale Silver LE, in preparazione al campionato Gold di Specialità. Nonostante la Russo debba ancora testare molte altre volte il suo programma tecnico in gara, riesce già a laurearsi campionessa regionale con l’attrezzo palla, vice campionessa nella specialità cerchio e vice campionessa regionale nella categoria junior. Giovane promessa che ha ottenuto una crescita esponenziale negli ultimi mesi di lavoro e che ancora, si auspica, continuerà a brillare verso il raggiungimento dei prossimi obiettivi verso l’alta specializzazione.
Prime tra tutte invece, le giovanissime, Gaia Fiore, Chiara Lombardo e Ludovica Pepè, classe 2013 e 2012 che conquistano massimi piazzamenti nel campionato individuale silver LD. Gaia Fiore si laurea vice campionessa Regionale all-around allieve 3 a soli 0,25 dalla plurimedagliata collega e amica della SS Kolbe di Palmi, già campionessa Nazionale nella medesima categoria. Un inizio col botto dunque quello di Gaia Fiore. La giovanissima atleta, come una Fenice che rinasce dalle ceneri, dopo aver affrontato tutte le difficoltà dovute al gap esponenziale dovuto al salto di livello tecnico proposto, riesce a dimostrare tutto il suo valore conquistando il gradino più alto del podio nella specialità palla.

E’ seconda invece, dietro la compagna di squadra e amica Chiara Lombardo al corpo libero. Le due si passano pochi decimi l’una dall’altra. La Lombardo, come sempre, evidenziando la sua futuribilità come ginnasta e la padronanza d’attrezzo e del gesto tecnico si conferma ugualmente piazzata sul terzo gradino del podio all-around allieve3 e nella classifica di specialità è medaglia d’oro al corpo libero e medaglia d’argento nella specialità attrezzo cerchio con punti 12,400, nonostante qualche imprecisione dovuta all’emotività. Peraltro Chiara Lombardo quest’anno ha presentato delle routines parecchio elaborate per un atleta di soli 10 anni, quasi paragonabili al calibro di difficoltà di atlete seniores. E’ la volta di Ludovica Pepè, conferma e scelta sicura per Reggio Ritmica. La leggiadra atleta reggina è sempre indiscutibilmente sul podio anche stavolta con le routines al cerchio, alla palla ed al corpo libero. E’ bronzo regionale all-around pre-junior con punti 23,60 totali in una competizione di altissimo livello tecnico. Ludovica incanta e convince con le sue performances. Prima volta in pedana tra le Junior per Sylvie Romeo che agguanta un terzo
posto regionale all-around nel campionato LD. Con gli attrezzi Cerchio e Palla dimostra sicurezza in pedana presentando delle routines molto articolate, ancora da rodare alla perfezione, ma che
comunque sia riescono a confermarla ottenendo il podio. Ulteriori conferme dell’ottimo lavoro svolto quotidianamente sul settore giovanile arrivano nel campionato silver LC2 , grazie ai podi
iridati delle piccolissime Beatrice Fazzari, classe 2015 e Rosanna Sarica, classe 2014. Le più piccole appartenenti al settore agonistico di Reggio Ritmica che si muove verso l’alta specializzazione, con grinta e pulizia del gesto tecnico conquistano i gradini più alti del podio: Beatrice è campionessa regionale All-around A1; campionessa regionale nelle specialità corpo libero e palla. Rosanna, ugualmente alla Fazzari fa incetta di medaglie iridate sia nella classifica generale, sia nella classifica per specialità nella categoria allieve 2. Non è una sorpresa, ma una conferma delle buone abilità
tecniche, la vincita di Francesca Priolo, nella categoria allieve 3 che la vede laurearsi campionessa regionale assoluta all-around. La Priolo è sempre prima anche nelle classifiche di specialità con gli attrezzi cerchio e nastro, confermandosi nel campionato LC2 A3 come la più forte di tutta la Calabria.
Piacevole sorpresa invece è la vincita di due primizie che si laureano campionesse regionali alla loro primissima competizione: Greta Girella, è medaglia d’oro nella specialità palla e Zlata Koshla nelle specialità cerchio e fune e all-around A4, rispettivamente classe 2013 e 2012. Anche qui il lavoro mirato svolto in pochissimi mesi ha germogliato già ottimi frutti. Bene anche per Rachele Iaria che nelle allieve 3 conquista un terzo posto al corpo libero; terzo posto che per il sodalizio Reggino vale oro, considerato l’essere per la prima volta in gara. Rachele ottiene anche un quinto posto alla palla, frutto di una perdita d’attrezzo, esercizio che altrimenti sarebbe stato podio. Ginnaste solari e grintose al loro primo test pedana il bilancio è più che positivo.
Benissimo anche per le new entry del roster agonistico che con controllata emotività e tanta voglia di far bene muovono i primi passi in pedana, distinguendosi per costruzione ed elaborazione degli esercizi ed interpretazione.
Le baby Carla Bruna Dattola, Ludovica Maccarrone, Giorgia Surace, classe 2015 e Anna Priolo classe 2016 che tra l’altro è stata la più piccola atleta partecipante al campionato avendo compiuto otto anni al ridosso della competizione. E’ stata una grande scommessa puntare su piccole e inesperte ginnaste al primo appuntamento della stagione, ma il volere delle tecniche è stato quello di mettere in gioco le baby primizie e scommettere nel loro valore rompendo il ghiaccio il prima possibile.
La preparazione agonistica in casa Reggio Ritmica continua a pieno ritmo e presto vedremo scendere in pedana, al compimento degli otto anni di età, le atlete appartenenti alla sezione “vivaio”: Sofia Villani Conti, Sara Pitasi, Alba Karol Velardi, Vivien Mandaglio, Ilaria Lombardo, Bernadette Viktoria Mesiani, Masha Marciano’, Vittoria Beldono, Marta Presterà.
La dirigenza nella persona della Dott.ssa Grazia Palermo si ritiene fortemente soddisfatta per i risultati raggiunti e quelli auspicati. Reggio Ritmica, nonostante la giovanissima costituzione rammenta la Presidente, vanta già un importante curriculum, frutto della passione e della competenza dello staff tecnico e della voglia irrefrenabile di non fermarsi mai e mettersi in gioco sempre. E’ difatti la terza edizione consecutiva in cui il nostro sodalizio aderisce ai CENTRI CONI e tra l’altro quest’anno siamo stati pregiati nell’opportunità di rappresentare gli atleti calabresi aderenti a tale attività con il TEM, test di efficienza motoria eseguito dalle atlete: Beatrice Fazzari, Gaia Fiore, Francesca e Anna Priolo, Zlata Koshla, Ludovica Maccarrone, Ludovica Pepè e Sylvie Romeo.
Importante e costruttiva la collaborazione con la scuola regionale dello sport Coni che vede impegnata la R.T. Dott.ssa Benedetta Lombardi, come Psicologa dello Sport.


Reggio Ritmica 1 Reggio Ritmica 2 Reggio Ritmica 3