MetroCity, riunione di maggioranza: tra i temi, le deleghe dalla Regione

La maggioranza metropolitana fa il punto su Autonomia differenziata, Accordi sulla Coesione e programmazione degli eventi culturali

300x250px AISLA Corso

Si sono riuniti questa mattina a Palazzo Alvaro i consiglieri della maggioranza alla guida della Città Metropolitana di Reggio Calabria. Al centro del confronto, coordinato dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, una serie di spunti politici e di programmazione che interesseranno le attività dell’Ente da qui ai prossimi mesi.

Sul tavolo una discussione ampia, da promuovere all’insegna della partecipazione civica ed istituzionale, sul tema dell’Autonomia Differenziata, una riforma che affosserebbe in maniera definitiva le prospettive di sviluppo del Mezzogiorno e delle aree più fragili del Paese, sulla quale la Città Metropolitana chiederà il coinvolgimento dei Comuni e delle comunità territoriali, da far convergere in una manifestazione pubblica da tenersi da qui ai prossimi mesi.


Secondo argomento di discussione, altrettanto strategico, l’accordo sulla Coesione siglato dal Governo con alcune Regioni italiane, tra le quali anche la Calabria, che di fatto rischia di “commissariare” risorse già esistenti e destinate, in parte, anche alle Città Metropolitane, sul quale la Metrocity e la maggioranza guidata dal Sindaco Falcomatà hanno espresso un parere fortemente critico.

Altro spunto di interesse è l’interlocuzione avviata con la Regione per il trasferimento delle Deleghe, già previsto dalla legge, ma ad oggi ancora incompiuto, più una serie di questioni aperte su temi strategici sulle quali si auspica uno spirito di maggiore collaborazione istituzionale.

Riguardo poi alle questioni più strettamente territoriali la compagine politica alla guida di Palazzo Alvaro ha segnalato la necessità di individuare nuove modalità di programmazione in tema di eventi culturali e di promozione del territorio, auspicando la compilazione di un calendario di eventi metropolitani, per tutto il corso dell’anno, che facciano leva sulle principali peculiarità e vocazioni del territorio, da concentrare in festival e manifestazioni di portata nazionale ed internazionale.

300x250px AISLA Corso

Altro tema strategico, l’imminente avvio della stagione concorsuale di Palazzo Alvaro, nuova linfa benefica all’attività amministrativa dell’Ente, che prevederà tra le altre cose anche la stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato della Città Metropolitana, per un Ente che si candida ad eliminare in maniera definitiva, tra i pochissimi casi in Calabria e nel Mezzogiorno, tutte le sacche di precariato pubblico ancora esistenti.

Proseguirà infine l’impegno della Metrocity sui territori, a partire da quelli più periferici, per la diffusione di un’identità metropolitana realmente inclusiva e convergente, in grado di attivare canali di ascolto e di rappresentanza su tutte le aree omogenee del territorio metropolitano.

Già previste per le prossime settimane almeno due importanti iniziative pubbliche strutturate, una sull’area tirrenica e una sulla jonica, finalizzate a rappresentare le attività realizzate da Palazzo Alvaro, quelle in corso di realizzazione ed infine condividere la programmazione per i prossimi mesi.