Comitato giovani di Rosarno dona trecento mascherine con visiera protettiva ad Ospedale Polistena

Una bella dimostrazione di solidarietà che ha unito giovani e meno giovani

Il comitato di giovani di Rosarno costituitosi per la raccolta fondi a favore dell'ospedale Santa Maria degli Ungheresi di Polistena e composto da Giuseppe Loscrì, Rita Marafioti, Giovanni Maria Iannizzi ha incontrato il 20 aprile il direttore sanitario dottor Giuseppe Zuccarelli e la dottoressa Francesca Liotta del Servizio Anestesia e Rianimazione per donare trecento mascherine con visiera protettiva (DPI) al fine di fronteggiare l'emergenza Covid-19.

L'iniziativa promossa sulla piattaforma online di crowdfunding GoFundMe è stata lanciata il 10 marzo 2020 ed ha potuto contare sul sostegno di numerosi cittadini, commercianti ed associazioni. Gli organizzatori al momento della consegna dei dispositivi hanno voluto ringraziare il personale sanitario impegnato in prima linea e tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi, in particolare l'Istituto "R. Piria" di Rosarno e i suoi rappresentanti d'istituto Cristina Rizzo, Paola Donato, Francesco Pellizzeri che hanno donato a nome di tutti gli studenti un' ingente somma rinunciando ad una festa prevista per la fine dell'anno scolastico e l'Associazione Nuovamente di Rosarno  per aver condiviso e sostenuto sin dall'inizio la raccolta fondi. Inoltre gli stessi organizzatori hanno ribadito l'importanza della prevenzione e del poter disporre da parte del personale sanitario di dispositivi che possano salvaguardare la salute dei pazienti e la propria.

Una bella dimostrazione di solidarietà che ha unito giovani e meno giovani nell'ottica di un gesto di dono condiviso a favore di chi ogni giorno è impegnato in prima linea per la tutela della salute di tutti.