Reggio, finiti i posti Covid al GOM: è piena emergenza. L'ASP corre ai ripari

Notizia allarmante per il territorio. Il GOM non ha più posti letto Covid di degenza ordinaria. E l'ASP punta sul Tiberio Evoli di Melito

Lo aveva già anticipato qualche giorno fa il commissario dell'ASP di Reggio dott. Gianluigi Scaffidi che aveva ipotizzato il trasferimento dei pazienti Covid in altre strutture sanitare. Adesso arriva l'ufficialità dalle parole del neo direttore sanitario dott. Domenico Minniti.

"I posti Covid al Grande Ospedale Metropolitano sono terminati".

Parliamo dei letti di degenza ordinaria, ovvero dei posti di assistenza intermedia.

"Per fortuna stiamo parlando dei posti di degenza ordinaria - spiega il dott. Minniti ai nostri microfoni - I posti di terapia intensiva invece consentono e garantiscono un buon margine di sicurezza. Il GOM, che si è ben attrezzato e con grande intelligenza ha predisposto e potenziato la terapia intensiva dedicata ai pazienti affetti da Coronavirus, ha 16 posti letto per i pazienti Covid e attualmente ne sono occupati circa la metà ma il dato preoccupante è relativo ai posti nei reparti Covid".

L'allarmante notizia arriva in diretta durante la trasmissione Live Break di oggi pomeriggio proprio dal neo direttore sanitario dell'ASP di Reggio Calabria. In collegamento dai locali dell'ospedale di Melito Porto Salvo il dott. Minniti scende nel dettaglio dei nuovi posti Covid previsti al Tiberio Evoli che consentono di tirare un sospiro di sollievo:

"Saranno 28 i posti letto attivi per i pazienti affetti da Covid-19 e che necessitano una medio-bassa intensità di cure ai quali saranno affiancati 4 posti di terapia sub intensiva. La carenza di personale tuttavia non ci permette e consente di sfruttare a pieno tutti i posti letto".

L'ASP di Reggio Calabria dunque corre ai ripari e punta sul 'Tiberio Evoli' di Melito.

"Alcuni pazienti sono stati già trasferiti qui a Melito - conclude il dott. Minniti - Siamo in prima linea per garantire ai cittadini la giusta assistenza. Siamo in piena emergenza. Invito i cittadini, in questo momento particolare, a prestare molta attenzione a tutte le regole di comportamento per evitare il contagio. Ormai dovremmo conoscerle molto bene".

Guarda il video