Il premio nazionale 'Giuseppe Fava' alla giornalista reggina Alessia Candito

Talento e passione, la giornalista reggina è un esempio di coraggio

Un riconoscimento per chi ha “il vizio della memoria”, in occasione del 35° anniversario della morte del giornalista siciliano Giuseppe Fava: il premio “Giovani” è stato assegnato alla reggina Alessia Candito, giornalista di Repubblica e Corriere della Calabria.

L’organizzazione è stata curata dal Coordinamento “Fava Palazzolo” e dalla Fondazione Fava, con la collaborazione dell’associazione culturale Dahlia, il patrocinio del Comune di Palazzolo, assessorato Turismo e Politiche giovanili – e dall’Associazione Palazzolese antiracket .

“Si vuole proseguire nel rinnovo della memoria del giornalista e intellettuale ucciso dalla mafia il 5 gennaio del 1984, attraverso la consegna dell’ormai decennale premio dedicato anche all’impegno di giovani giornalisti italiani. Particolare importanza – si legge nella nota della Fondazione – sarà rivolta quest’anno, come già il precedente, alla sensibilizzazione degli studenti sull’educazione alla legalità e contemporaneamente a fornire esempi di altri giovani che, attraverso l’informazione, per la legalità si sono spesi”.

fonte: Repubblica.it

(foto: LaC News 24)

Seguici su telegramSeguici su telegram