Sconfitta interna per la Pallacanestro Viola. La Scandone Avellino espugna il PalaCalafiore

I neroarancio protagonisti di un match caratterizzato da un buon attacco, ma inizialmente da una pessima difesa perdono di tre punti contro Avellino

Brucia ancora la sconfitta rimediata sul finale contro Sant'Antimo nella prima giornata della seconda fase di campionato di Serie B. La Scandone Avellino ha perso in casa contro Catanzaro, vuole riscattarsi, è molto importante il match per i campani. La Pallacanestro Viola vuole dimostrare il proprio valore tra le mura amiche.

PRIMO QUARTO

Sousa realizza per Avellino da due e poi da tre. La tripla di Genovese per il 3 a 5, Barrile per il 6 a 5. Costa per il sorpasso di Avellino. Gobbato segna l'8 a 7 per i neroarancio. Ani piazza da tre e poi schiaccia a canestro, il punteggio è di 8 a 12. Il libero di Ani vale il +5. Il 10 a 13 è di Marco Prunotto. Barrile per il +1 dei campani. Genovese in allontanamento per il +1 neroarancio. Avellino chiama Time Out. Mascherpa fa uno su due dalla lunetta. Sousa per il pareggio di Avellino, finisce 15 a 15 la prima frazione di gioco.

SECONDO QUARTO

Trapani fa due su due dalla lunetta. Mascherpa per il 17 a 17. Riccio prima in allontanamento e poi da tre per il 17 a 22. Continua Riccio da tre, coach Bolignano chiama Time Out. Mascherpa subisce fallo, realizza entrambi i liberi disponibili. Costa penetra per il +8 dei campani a 5:55 dal termine. Marra in sospensione per il 19 a 29 a favore degli ospiti. Gobbato  mette due punti. Marra segna per Avellino. Sousa è indemoniato segna il +12 di Avellino. Roveda dalla lunetta realizza entrambi i liberi. Costa penetra e mette due punti, Sousa per il +14. Genovese fa due su due dalla lunetta. Sousa subisce fallo, realizza entrambi i liberi. Mascherpa segna, risponde Costa con un'ottima azione da campo a campo. Si va all'intervallo lungo sul 27 a 41 per i campani.

TERZO QUARTO

Ani mette due punti, risponde Barrile. 29 a 43 il punteggio. Mascherpa piazza la tripla del -11. Genoevse un'altra tripla per il -8. Molina mette la tripla del +11. Costa fa uno su due dalla lunetta. Tripla di Barrile per il 38 a 46. Gobbato segna, poi Genovese dalla lunetta subisce fallo e fa due su due per il -5 della Viola. Riccio fa due su due dalla lunetta. Maschera subisce fallo, realizza entrambi i liberi, risponde Marra da due per Avellino. Riccio subisce fallo, realizza entrambi i liberi. Genovese subisce fallo e fa uno su due dalla lunetta a tre minuti dal termine. Marra penetra per il +10 di Avellino. Gobbato subisce fallo, mette entrambi i liberi, 46 a 55 il punteggio. Mascherpa in penetrazione per il -7 dei neroarancio. Gobbato piazza una tripla importante. Molina subisce fallo, zero su due per lui dalla lunetta. Mascherpa dalla lunga distanza per il -1 neroarancio, si va all'ultimo quarto sul 54 a 55.

ULTIMO QUARTO

Riccio realizza due punti. Fallo tecnico di Sousa, Genovese realizza il libero. Nell'azione successiva Genovese mette il 57 a 57. Ani segna e subisce fallo, ma sbaglia il libero.

Punteggio finale ed analisi del match (70 a 73)

Genovese subisce fallo, dalla lunetta fa uno su due, 58 a 59 il punteggio. Ani dalla lunetta fa uno su due. Barrile in penetrazione per il 60 a 60. Genovese piazza la tripla del +3. Genovese subisce fallo sul tiro da tre, realizza un libero disponibile. Tripla di Marra, punteggio sul 64 a 63. Sousa porta avanti i campani, coach Bolignano chiama Time Out. Diversi errori da parte di entrambe le compagini, Marra piazza la tripla del +4. Mascherpa realizza, Genovese si prende un antisportivo, Sousa fa uno su due dalla lunetta. Sousa da sotto per il +5. Genovese in allontanamento da due. Antisportivo su Genovese, Marra esce per cinque falli. Genovese fa due su due dalla lunetta. Il punteggio è di 70 a 71. Riccio subisce fallo, fa due su due. Genovese stecca un tiro da tre, coach Bolignano chiama time out. Gobbato sbaglia l'ultimo tentativo, Avellino vince a Reggio Calabria con tre punti di vantaggio (70 a 73).

*foto di Antonello Diano

Il tabellino

Pallacanestro Viola Reggio Calabria - Scandone Avellino 70-73 (15-15, 12-26, 27-14, 16-18)

Pallacanestro Viola Reggio Calabria: Salvatore Genovese 25 (3/8, 3/5), Giulio Mascherpa 19 (4/6, 2/13), Fortunato Barrile 12 (3/6, 2/4), Enrico maria Gobbato 10 (3/5, 1/4), Marco Prunotto 2 (1/3, 0/0), Edoardo Roveda 2 (0/1, 0/1), Luka Sebrek 0 (0/0, 0/1), Paolo Frascati 0 (0/0, 0/0), Yande Fall 0 (0/0, 0/0), Giovanni Centofanti 0 (0/0, 0/0), Federico Romeo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 24 - Rimbalzi: 39 12 + 27 (Marco Prunotto 10) - Assist: 11 (Giulio Mascherpa 4)

Scandone Avellino: Dimitri Sousa 18 (6/10, 1/3), Alessandro Marra 14 (4/12, 2/4), Gianpaolo Riccio 14 (2/4, 2/6), Uchenna Ani 11 (3/5, 1/2), Valerio Costa 9 (4/8, 0/1), Fabrizio Trapani 4 (1/1, 0/0), Thomas Monina 3 (0/0, 1/1), Danilo Mazzarese 0 (0/0, 0/0), Nikola Mraovic 0 (0/0, 0/0), Luigi Genovese 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 20 - Rimbalzi: 31 6 + 25 (Gianpaolo Riccio 7) - Assist: 15 (Valerio Costa 5)