Reggina da impazzire. Vittoria nel recupero e grande festa amaranto

Vittoria al cardiopalma, firmata Tanque Denis

La Reggina vince in rimonta contro un Bisceglie tutt'altro che arrendevole.

Dopo esser passato in vantaggio nella prima frazione con una rete di Ebagua, sono stati abili gli amaranto a ribaltare il tutto nella ripresa con Loiacono prima e Denis dopo. I due goal amaranto sono arrivati al minuto numero 88 e 98.

PRIMO TEMPO

Prima frazione per niente incoraggiante. Atteggiamento troppo blando degli uomini di Toscano, che sono entrati nel pallone a seguito del goal subito a freddo. Incapacità di reagire per gli amaranto fino al termine dei 45 minuti di gioco.

SECONDO TEMPO

La ripresa è tutt'altra storia, prima la grinta poi il rigore sbagliato. Prima lo sconforto poi la prima bozza di luce targata Loiacono. Prima la rabbia di aver sprecato l'ennesima occasione, poi la rete targata German Denis. Vittoria importantissima quella maturata contro i neroazzurro-stellati, soprattutto a causa delle vittorie in contemporanea del Bari contro il Rieti e della Ternana contro il Rende.

DI SEGUITO IL TABELLINO DEL MATCH

BISCEGLIE-REGGINA 1-2 (14' Ebagua, 88' Loiacono, 98' Denis)

BISCEGLIE (3-4-1-2): Borghetto; Turi, Hristov, Diallo; Mastrippolito, Rafetraniana, Zibert (91' Abonckelet), Armeno; Romani; Ebagua (82' Montero), Gatto (66' kARKALIS). a disposizione: Casadei, Tarantino, Dellino, Camporeale, Longo, Karkalis, Murolo, Ferrante, Tessadri. Allenatore: Mancini.

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Blondett, Rossi; Garufo (21' Rolando), Bianchi (45' Reginaldo), De Rose (57' Nielsen), Liotti (79' Bellomo); Sounas; Corazza, Sarao (57' Denis). a disposizione: Farroni, Bresciani, Gasparetto, Rubin, De Francesco, Paolucci, Rivas. Allenatore: Toscano.

arbitro: Gualtieri di Asti
assistenti: D'Elia - Niedda
ammoniti: Zibert, Borghetto (B), Denis (R)