Reggina, buon pari a Frosinone. Bene Menez, infortunio a Nicolas

La Reggina interrompe la striscia negativa e porta un buon punto da un campo difficile

Un tempo per parte tra Reggina e Frosinone e pareggio finale giusto. Amaranto davvero piacevoli nella prima parte, come spesso accade, poi i cambi e la qualità del Frosinone son venuti fuori alla distanza, seppur il pareggio è arrivato su calcio di rigore. Bene Plizzari subentrato all'infortunato Nicolas, buona prova anche per Menez. Peccato per le ammonizioni a Crisetig e Di Chiara, in diffida e quindi sicuramente squalificati.

Primo tempo

Ci sono delle novità nella formazione iniziale scelta da Marco Baroni. Se per Menez si era ben capito il suo utilizzo, decisamente a sorpresa l'inserimento sin dal primo minuto di Lakicevic e Micovschi.

Buon inizio della Reggina e prima conclusione a rete per gli amaranto con Bianchi dal limite, nessuna difficoltà pe l'estremo difensore Bardi. Al dodicesimo stop e bellissimo il tiro a giro di Micovschi che fiora l'incrocio dei pali. Sempre e solo Reggina nei primi quindici minuti. Menez salta due avversari e viene steso al limite. Di Chiara batte a giro e Bardi con difficoltà riesca a deviare. Dominio degli amaranto, dopo qualche minuto collo esterno dai venticinque metri di Di Chiara, Bardi toglie la palla dall'incrocio e manda in angolo. Menez è in palla e si vede. Al minuto ventinove la Reggina per l'ennesima volta accelera sulla corsia di sinistra. profondità per il francese che inventa un assist per Folorunsho che di piattone la mette sotto la traversa. Reggina in vantaggio, terzo gol stagionale per il centrocampista amaranto. Azione dubbia in area di rigore del Frosinone. Menez viene servito, spinta alle sue spalle mentre sta per andare alla conclusione, per l'arbitro tutto regolare, ma il fallo c'è. Finisce il primo tempo con la Reggina meritatamente in vantaggio. Solito grande primo tempo.

Secondo tempo

La seconda parte inizia con una notizia non buona per la Reggina. Fuori Nicolas per infortunio probabilmente alla schiena, dentro Plizzari. Al quarto d'ora gran palla recuperata in mezzo al campo, tre contro tre, ma Folorunsho serve in ritardo Menez che si trova in fuorigioco. Al decimo geniale palla in profondità di Crisetig per Di Chiara, solo davanti a Bardi viene anticipato nel tentativo di superarlo. Il giocatore amaranto protesta per un presunto contatto. Il nuovo entrato Boloca ci prova dal limite, pallone leggermente deviato in angolo. Primo vero pericolo per gli amaranto. Preme il Frosinone, ci prova con una conclusione, bravo Plizzari a volare e deviare. A quindici dalla fine ancora una gran parata di Plizzari con pallone destinato all'angolo. E' diventato un tiro al bersaglio, ma ancora una volta l'estremo difensore amaranto vola e manda a lato. Reggina schiacciata. Baroni mette dentro Faty e Liotti per Crisetig e Micovschi. Al minuto ottantadue Lakicevic commette fallo in area, nessun dubbio per l'arbitro è calcio di rigore. Tabanelli appena entrato fa gol e pareggia con un cucchiaio dagli undici metri. La Reggina questa volta resiste agli attacchi finali e porta a casa un punto prezioso.