Reggina: Taibi sul calciomercato, gli obiettivi, Menez e gli ultimi arrivati

Importante precisazione su Bertoncini. "Sabato al Granillo ci sarebbero stati 20000 tifosi"

La disamina sul match di Salerno, ma anche obiettivi e calciomercato. ne parla il Ds Taibi a Gazzetta del Sud: "Ho apprezzato  la prestazione e la personalità della squadra. L'atteggiamento è quello giusto, anche perchè di fronte avevamo una formazione seria candidata per compiere il salto, ricordando che lo scorso anno ha sfiorato i play off. Abbiamo imposto il nostro gioco e nel primo tempo ci sono state tre occasioni da gol.

Menez è un campione non solo in fase conclusiva ma anche come assist man. Si è sacrificato per tutto il corso della gara mettendosi a disposizione dei compagni, fantastica la sua giocata sul gol. Plizzari ha mostrato personalità, bravi anche Crisetig e Faty, aggiungo che sulla rete della Salernitana il nostro portiere non poteva fare nulla. Piccola nota di merito anche per Di Chiara che si è comportato più che discretamente.

Adesso pensiamo alla Coppa Italia con il tecnico che sicuramente darà spazio a coloro che hanno giocato poco, poi il Pescara il campionato. Peccato non poterli affrontare con il nostro pubblico, ci sarebbero stati ventimila spettatori. Io vedo molto più rischio di assembramenti nei centri commerciali che in uno stadio.

Oggi arriverà a Reggio Vasic, mentre Cionek sta effettuando i test medici, prenderemo un esterno già individuato, ci lasceranno Garufo e Sounas, mentre su Bertoncini stiamo facendo delle valutazioni. Obiettivi? Qualcuno degli addetti ai lavori ci ha inserito in terza fascia, vedremo quello che dirà il campo. Anche la scorsa stagione non partivamo con i favori del pronostico..."