Serie B: l'Ascoli a Cosenza si gioca tutto. Scende in "campo" anche Pulcinelli

Entusiasmante la lotta nella bassa classifica. Lo scorso anno le due squadre protagoniste di una incredibile rimonta

Uno sprint finale che come ogni anno in serie B diventa avvincente ed infuocato. Vale per la parte alta della classifica ma anche per quella bassa dove, tranne che per Pescara e V. Entella, la lotta è ancora apertissima con scontri diretti che si ripetono settimana dopo settimana.

Lo scontro diretto infuocato tra Cosenza ed Ascoli

Quello che si giocherà a Cosenza tra la squadra di casa e l'Ascoli può davvero dire moltissimo sul futuro delle due compagini. I rossoblu di Occhiuzzi sono reduci da una serie di pareggi (è la squadra che ne ha ottenuti di più in questa stagione (17), mentre l'Ascoli continua a sperare di poter uscire almeno dalla zona retrocessione diretta. Entrambe speranzose di poter ripetere l'impresa della passata stagione quando tutti ormai le davano per retrocesse e con uno straordinario finale sono riuscite a salvarsi. Ci crede il presidente dei bianconeri Pulcinelli che a tuttoascolicalcio.it ha dichiarato: ""Da giovedì mi unirò al gruppo. Nulla al caso, ogni dettaglio, più unione di intenti. Costruiremo la nostra forza. Siamo un gruppo di persone vincenti, non dimentichiamolo mai".