Villa San Giovanni, attivati i tirocini per ex percettori mobilità in deroga

Il personale andrà a rafforzare i settori carenti per superare le tante criticità all'interno degli uffici

Già in servizio a partire dall’1 settembre dopo l’ok e la firma presso l’Ufficio Provinciale del Lavoro da parte del Sindaco F.F. Maria Grazia Richichi 30 tirocinanti, che hanno aderito alla manifestazione di interesse per la partecipazione a percorsi di politiche attive nelle modalità di tirocinio a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria, affiancheranno per 20 ore settimanali i Responsabili dei vari Uffici, Servizi e Settori della macchina burocratico-amministrativa del Comune di Villa San Giovanni. Alcuni di essi hanno già collaborato con l’Ente in precedenti edizioni e, pertanto, già a suo tempo hanno prestato servizio presso gli uffici comunali.

Quattro gli ambiti di attività previsti: sociale, ambiente, formativo, tutela dei beni comuni.

Lo scorso venerdì la presentazione ufficiale, dopo la presa in carico. Nella sala consiliare i trenta tirocinanti sono stati accolti e salutati dal neo Segretario Generale Avv Cama, dalla Responsabile del Servizio Personale Dott.ssa Marisa Sergi, dal Capo Settore Affari Generali e Politiche Sociali Avv. Maria Grazia Papasidero e dal Sindaco F.F. Maria Grazia Richichi, la quale ha rivolto parole di elogio alla struttura burocratica che durante l’estate ha lavorato alacremente per consentire la presa in carico dei lavoratori già dal 1 settembre, in un periodo di difficoltà per l’Ente, che ha visto negli ultimi due anni il proprio organico ridursi per via di numerosissimi pensionamenti, che continueranno sino la fine dell’anno e che, malgrado i nuovi arrivati, lasceranno i settori e i servizi carenti di personale.

Il personale, già operativo, andrà a rafforzare i Settori carenti per superare le tante criticità all'interno degli uffici, e all'esterno in particolare per far fronte alle esigenze dei cittadini.