A Mannoli arriva lo 'Yarn Bombing': l'arte colora il borgo

Una nuova forma d'arte urbana che trasformerà il paesino adornandolo con creazioni in lana e cotone realizzate a maglia o all'uncinetto

Mannoli, un borgo Aspromontano affascinante con circa 300 abitanti, si unisce al fenomeno dello Yarn Bombing, conosciuto anche come “bombardamento di filati”, una nuova forma d’arte urbana che trasformerà il paesino adornandolo con creazioni in lana e cotone realizzate a maglia o all’uncinetto.

Oltre alla sua bellezza estetica, questo progetto porta con sé un impatto sociale significativo, promuovendo momenti di interazione sociale, inclusione intergenerazionale e scambio culturale. L’obiettivo principale è valorizzare il territorio, rendendolo attraente non solo per gli appassionati, ma anche per coloro che desiderano trascorrere del tempo immersi nella natura e ammirare le opere che decoreranno le vie del borgo.

Ristobottega

L’inaugurazione del progetto avverrà con l’evento “Opere di filati delle donne per le donne”, in programma per Domenica 10 Marzo 2024, in occasione della giornata internazionale della Donna. Questo evento segnerà il debutto della prima opera di filati: una panchina decorata e arricchita da mattonelle all’uncinetto rosse, realizzate dalle donne di Mannoli, custodi di un’antica tradizione tramandata di generazione in generazione, e tramandata anche grazie alle suore Francescane Alcantarine, che un tempo erano ospiti della Colonia Franchetti.

Con questa prima installazione, il Comitato Civico “Donne in Movimento”, l’associazione “Pro Mannoli 2.0”, in collaborazione con il Comune di Santo Stefano e la Regione Calabria, danno il via a una serie di progetti volti a valorizzare il borgo, trasformandolo in un luogo unico e accogliente grazie alle diverse opere di Yarn Bombing disseminate per tutto il paese.

L’evento sarà arricchito da testimonianze e interventi che celebreranno il ruolo e i successi delle donne nella società. Un momento significativo sarà l’annullo postale celebrativo di Poste Italiane, che lascerà un segno indelebile di questa giornata commemorativa. Tutti i presenti avranno l’opportunità di visitare lo stand delle Poste, dove saranno disponibili esclusive cartoline raffiguranti il pittoresco borgo di Mannoli, timbrate con un timbro filatelico speciale appositamente realizzato per l’occasione.


Queste cartoline diventeranno autentiche opere da collezione contrassegnate dal timbro esclusivo, che verrà depositato al Museo Nazionale Filatelico di Roma. Il bollo sarà disponibile presso l’ufficio postale di Reggio Calabria Centro per 60 giorni a partire dal giorno dell’evento, offrendo a chiunque voglia una memoria tangibile la possibilità di partecipare e conservare questo momento speciale nella storia di Mannoli.