Villa, continua il rogo all'azienda di rifiuti. Le raccomandazioni ai cittadini

Incendio ancora attivo nella ditta di smaltimento rifiuti di Villa San Giovanni. Le raccomandazioni ai cittadini

Le squadre dei Vigili del Fuoco del comando di Reggio Calabria sono ancora impegnate nell'incendio divampato nel piazzale della ditta Logam Srl di via San Filippo Neri. Vista la lunga durata e l'entità del rogo le amministrazioni comunali di Villa e Campo Calabro invitano i cittadini a comportamenti responsabili per la salute.

L'incendio all'azienda di smaltimento rifiuti

Dalle prime ricostruzioni l'incendio sarebbe divampato nel piazza della ditta di stoccaggio e smaltimento rifiuti ingombranti, RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e materiali in plastica di vario genere, intorno alle 14:20. Interessati dalle fiamme numerosi cumuli di rifiuti posti all'esterno dei capannoni che hanno dato vita alla densa nube di fumo nero che, dallo scorso pomeriggio, offusca il cielo di Reggio Calabria,

I Vigili del Fuoco sono intervenuti sul posto con 10 automezzi e 25 unità per circoscrivere il rogo ed effettuare le  operazioni di smassamento congiuntamente a quelle di spegnimento. Al momento non risultano danni a persone.

Le raccomandazioni ai cittadini

In considerazione del perdurare dell’incendio, le amministrazioni comunali di Villa San Giovanni e Campo Calabro hanno lanciato un messaggio alla popolazione.

"Stante che il focolaio è ancora attivo e sul posto sono ancora presenti le squadre dei Vigili del Fuoco;
In considerazione che non sono ancora noti pericoli che potrebbero derivare dalla combustione di materiali presenti sul luogo;
nell’attesa che ARPACAL, interessata dalle autorità verifichi la natura e l’eventuale pericolosità dei fumi per la salute pubblica;

SI INVITA LA POPOLAZIONE A

  • tenere chiuse per quanto possibile le aperture della abitazioni in particole nelle zone abitate prossime al focolaio d’incendio;

  • limitare la circolazione ai casi di necessità, tenendo chiusi i finestrini degli autoveicoli in caso di percorrenza della Via Industriale e delle bretelle autostradali prossime al focolaio".