Spettacoli dal vivo e workshop: parte da Reggio Calabria "L'allegria Festival"

Un ricco programma che per circa due mesi coinvolgerà famiglie, bambini, giovani e anziani negli spazi urbani e culturali della periferia di Reggio

Tutto pronto per il nuovo programma di eventi promosso e ideato dall’associazione “Calabria dietro le quinte APS” nell’ambito di “ReggioFest 2022 – Cultura diffusa” – Accordo di programma MIC e Comune di Reggio Calabria per i progetti di attività a carattere professionale nel campo dello spettacolo dal vivo.

"L’allegria Festival", con la direzione artistica del noto attore Piermaria Cecchini, propone una contaminazione di arti e di saperi che coniugano l’aspetto dell’intrattenimento alla creatività e allo sviluppo culturale e turistico del territorio. Filo conduttore sarà il tema dell’allegria, della gioia e del buonumore attraverso le diverse arti performative: teatro comico, cabaret, teatro di strada, arte circense, teatro di figura, musica, danza e arte.

Le attività artistiche e formative previste si svolgeranno dal prossimo 11 novembre e fino al 30 dicembre in spazi urbani e culturali della periferia di Reggio Calabria (Gebbione, Santa Caterina, Trabocchetto, Gallina, Arangea, Sant’Elia, Oliveto, Diminniti, Ravagnese, Bocale, San Brunello e San Salvatore) con l’intento di creare momenti e luoghi di socializzazione per accrescere il senso di comunità e d’identità territoriale. Un ricco programma che per circa due mesi coinvolgerà famiglie, bambini, giovani e anziani attraverso un susseguirsi di suggestivi e inediti spettacoli dal vivo con artisti e compagnie nazionali e internazionali (attori, circensi, musicisti, danzatori e artisti), oltre ad un’interessante offerta formativa nelle diverse discipline dello spettacolo.

Tra i personaggi più rilevanti: il comico di "Zelig" Antonio Ornano, il cabarettista napoletano di "Made in Sud" Nello Iorio, il gruppo musicale calabrese i Quartaumentata e Paolo Sofia, il Quartetto Aires con le loro fisarmoniche, l’artista francese Davide Fontana in arte “Gibbo”, l’artista internazionale di "Colorado" Monsieur David con la danza dei piedi, l’attore di cinema e teatro Piermaria Cecchini, il burattinaio napoletano Gaspare Nasuto, il comico stand up Daniele Gattano da "Comedy central" e tanti altri.

Non solo spettacoli, ma anche formazione con dei workshop specialistici sulle discipline dello spettacolo, tenuti da professionisti del settore, quali: il flamenco, l’arte del clown, la musicoterapia, la stand up comedy, il teatro comico, il cabaret e l’arte dei burattini. La manifestazione sarà integrata a percorsi di trekking urbano, visite guidate e degustazioni per riscoprire i siti archeologici della periferia della città come l’area archeologica della Collina degli Angeli a Trabocchetto e il sito di Motta Sant’Agata a San Salvatore.

Il Festival partirà il prossimo venerdì 11 novembre alle ore 15 con il primo dei tre workshop sul “teatro comico e cabaret” dedicato al “personaggio comico”  a cura della docente dell’Accademia del comico di Milano Sonja Collini. Mentre domenica alle ore 18,30 nella piazza di Gallina, si terrà la performance artistica interattiva “La Cena divisa” con l’artista Roberto Giriolo in collaborazione con l’Associazione Fuori Posto.

Per scoprire tutti gli eventi del festival e le modalità di partecipazione è possibile consultare dai prossimi giorni la pagina facebook @CalabriaDietroLeQuinte, il sito www.calabriadietrolequinte.it e liveticket.it.