Bari, De Laurentiis: 'Gli arbitri? Mi sento scippato. Con la Reggina fondamentale'

L'intervento del massimo dirigente barese e l'invito ai tifosi a pazientare

Il ritorno alla vittoria contro il Rieti, maturata nei minuti finali grazie ad un calcio di rigore realizzato da Antenucci. Il Bari soffre ma vince e si prepara alla sfida di lunedi prossimo contro la Reggina. Al portale tuttobari.com, ha parlato il presidente dei galletti Luigi De Laurentiis, alcuni passaggi: “Sono molto felice, per tutti. Per la squadra, per l’allenatore, per i tifosi, che erano tantissimi. La concentrazione è massima, la squadra si impegna tanto. La prossima sfida con la Reggina è fondamentale, mi aspetto una grande cornice di pubblico”.

Il presidente ha parlato anche di alcune decisioni arbitrali, come il gol annullato ad Antenucci e il rigore concesso ai padroni di casa: “Mi sono sentito un po’ scippato. La Lega dovrebbe impegnarsi di più ad avere terne arbitrali più serie. Anche l’anno scorso ci siamo impegnati molto in tal senso. Non è pensabile che il gol di Antenucci venga annullato in quel modo e poi soprattutto il rigore concesso al Rieti. Sono episodi che ti mettono in ginocchio. Vale per noi ma vale per tutti.

La pressione di questa piazza  è un po folle, visto che non ci è stata nemmeno dato il tempo di finire il mercato. Voglio ricordare che ieri avevamo altri due nuovi innesti. Allora io mi chiedo: ma ci date il tempo di finire il mercato? Dateci un po’ di tempo. Cornacchini? E’ stato preso di mira dalla prima giornata, e questo non lo accetto”.

Seguici su telegramSeguici su telegram