Pallacanestro Viola, il dirigente Marino: "Cari reggini, seguiteci numerosi: divertimento garantito in serie B"

Novità su novità in casa Pallacanestro Viola, alla ricerca della serenità perché in piena fase di strutturazione e consolidamento

Il dirigente Maurizio Marino fa il punto della situazione sulla Pallacanestro Viola 2020/21. Calma apparente in casa neroarancio. Il GM Giuse Barrile ed il presidente Carmelo Laganà sono attivi sul mercato e le trattative per completare la squadra da mettere a disposizione del nuovo coach vanno avanti in attesa di poter mettere nero su bianco. La parentesi è propizia per fare un primo punto della situazione della Pallacanestro Viola. A fare un po' di chiarezza è il dirigente Maurizio Marino una delle tante anime che ha permesso di dare corso al nuovo corso neroarancio.

Iniziamo con l’acquisto del titolo che permetterà alla Pallacanestro Viola di disputare il prossimo campionato in serie B, come hai accolto questa notizia?

Sin dallo scorso anno ci siamo posti come obiettivo dichiarato la vittoria del campionato di serie C con conseguente salto di categoria, dopo quindici partite vinte senza conoscere alcuna sconfitta e con l’innesto di un giocatore di categoria superiore come Yande Fall e con la guida esperta e sicura del coach Paolo Moretti, viaggiavamo verso il raggruppamento nazionale a vele spiegate, purtroppo l’emergenza Covid-19 ha interrotto il sogno di vincere sul campo. Di conseguenza ci siamo guardati attorno ed abbiamo pensato di acquistare  un titolo sportivo di serie B. Chiaramente sono felicissimo di questa opportunità che si è concretizzata; la società è stata brava a cogliere questa occasione e grazie anche alla collaborazione della società di Soresina si è subito trovato un accordo. Ora vogliamo fare bene e su questo stiamo lavorando.

Il presidente del Trust Gabriele Calabrò, intervistato da CityNow, ha elogiato il tuo operato  e quello di Maria Siclari, in particolare ha ricordato i numerosi sponsor che vi hanno sostenuto nella passata stagione sportiva, quali sono gli obiettivi di quest’anno?

Ringrazio pubblicamente il presidente Gabriele Calabrò per l’attestato di stima, sicuramente l’anno scorso nonostante fossimo dei principianti per quanto riguardava il marketing, siamo risusciti con la passione e con la forza del progetto vincente che sta alla base della Pallacanestro Viola , nell'impresa di trovare più di quaranta sponsor , che ci hanno permesso di concludere serenamente la stagione sportiva. L’obiettivo di quest’anno è di continuare con i vecchi sponsor, in quanto reciprocamente soddisfatti dei risultati ottenuti dentro e fuori dal campo, inoltre puntiamo a trovare ulteriori compagni di viaggio che credano nel nostro progetto di azionariato popolare.

Abbiamo saputo che nei giorni scorsi ti sei recato per conto della Pallacanestro Viola al nord Italia, ci puoi dire qualcosa di più al riguardo?

Quest’anno andremo a disputare un campionato di serie B nazionale, per cui stiamo cercando degli sponsor di rilevanza nazionale, oltre che uno sponsor tecnico di livello, che possa dare lustro alla nostra maglia, ed in tale ottica ho incontrato alcuni partner di livello nazionale ed internazionale.

Come procedono le iscrizioni al Trust e quali sono gli obiettivi dichiarati?

Le iscrizioni procedono secondo programma, abbiamo inserito due nuove fasce quali la platinum da € 500,00 e la diamond da € 1.000,00 oltre la silver e la gold che già esistevano lo scorso anno. Stiamo registrando da parte di parecchi soci un cambio di fascia in aumento, per cui chi aveva sottoscritto l’anno scorso la silver sta sottoscrivendo la gol e chi aveva sottoscritto la gold, sta sottoscrivendo la platinum, questa cosa ci rende felici ed orgogliosi, in quanto premia la trasparenza e la voglia di pallacanestro di livello a Reggio Calabria. Riguardo i numeri degli iscritti che ci auguriamo, tengo a precisare che non ci poniamo limiti, più saremo e più sarà facile raggiungere l’obiettivo che come società ci siamo prefissati nel medio periodo.

Veniamo finalmente al presente e al futuro, quale Pallacanestro Viola sta nascendo? Ti piacciono le riconferme di Fall, Sebrek e Barrile?

Come già detto tante volte dal presidente Laganà, il nuovo corso si fonda sui tre nomi senior che hai citato, in quanto elementi di valore che ben potranno figurare in serie B, inoltre Giuse Barrile e la società stanno lavorando per portare in città dei giocatori di qualità  e di prospetto e sono sicuro che ci daranno grandi soddisfazioni.

Il pubblico di Reggio Calabria merita pallacanestro di alto livello ed una società sana che faccia un basket economicamente sostenibile nel lungo periodo. Invito tutti i tifosi ed i semplici appassionati di basket cittadino ad aderire Supporters Trust Viola Reggio Calabria al fine di prendere parte ad un progetto sostenibile di basket di alto livello.

Importanti avvisi per i tifosi

Giorno 10 luglio alle ore 18:30 ci sarà l’assemblea dl Trust presso il Lido 'Marina di Porto Bolaro' al quale seguirà un momento sociale di aggregazione. Inoltre verrà presto presentato il sito societario della Pallacanestro Viola.