"Buon compleanno Reggina, i bei tempi torneranno", gli auguri di un lettore alla squadra

Oggi è il compleanno della nostra Reggina. In tanti ricordano la squadra amaranto e tra questi c'è anche un nostro lettore

Oggi è il compleanno della nostra amata Reggina. In tanti ricordano la squadra amaranto e tra questi c’è anche un nostro lettore che ha deciso di dedicarle alcune parole d’affetto:

“E sono 105. Grazie a Monsignor Vittorio Mondello, arcivescovo emerito di Reggio Calabria, ho avuto l’onore per diversi anni di vivere all’interno della società e di essere il cappellano spirituale. Ricordo con piacere i tantissimi incontri di preparazione alla cresima fatti con i diversi calciatori. Posso affermare che questi ragazzi-calciatori sono “assetati” di Cristo”.

Sono queste le parole di Don Giovanni Zampaglione, ex cappellano e grande tifoso amaranto.

“Ho calpestato tantissime volte l’erba del S.Agata dove i calciatori si allenavano e ricordo con piacere quando nei tempi fori (Natale e Pasqua)portavo loro un messaggio di augurio e di speranza. Altrettante volte ho calpestato l’erba del Granillo. Per me era un’emozione forte andare a vedere la “mia” Reggina giocare con le grandi squadre:Juve, Inter, Napoli,Roma,Milan. Partite in cui c’erano 20.000 cuori amaranto che trascinavano la squadra verso la vitttoria”.

Gli impegni pastorali, a volte, gli hanno impedito di seguire i tanti calciatori, ma non di certo di andare allo stadio a vedere le partite.

“Da tifoso dico: “La Reggina non muore, letteralmente, mai”. Sono convinto che ritorneranno i bei tempi e che riassaporeremo il gusto della Serie A. Abbiamo scritto belle pagine di storia che nessuno può cancellare e che ognuno di noi potrà raccontare ai posteri”.

Una menzione va anche all’ormai ex presidente della Reggina ed al suo operato:

“Di queste pagine fa parte anche il presidente Praticò, che assieme al figlio Giuseppe ho avuto l’onore conoscere. Vorrei ringraziare entrambi per la disponibilità e per la passione amaranto. Hanno salvato una barca che stava per affondare e l’hanno rilanciata. Un benvenuto al presidente Gallo e al signor Iiriti che contribuiranno a riportare la Reggina nell’Olimpo del calcio. Un ultimo pensiero è per tutti (calciatori, allenatore, dirigenza, addetti ai lavori, tifosi)”.

Uniti si vince e si raggiunge un traguardo! Forza Reggina i bei tempi torneranno.

 

Collegati al nostro canale Telegram Sport per ricevere gratuitamente le notizie in esclusiva di Reggina e Viola e restare sempre aggiornato

CLICCA QUI

Seguici su telegramSeguici su telegram