Fase 2 - Il calendario ufficiale della riapertura delle attività

Il calendario ufficiale della Fase 2 per le imprese di tutto il territorio nazionale

Il Presidente Conte ha, finalmente, annunciato la riapertura scaglionata delle attività. Una notizia che gli italiani, gli imprenditori in particolar modo aspettavano da lungo tempo.

Come già anticipato nel suo discorso, di qualche giorno fa al Senato, le attività che ripartiranno lo faranno con delle limitazioni, molto simile a quelle adottate fino ad oggi dai commercianti rimasti aperti. Limitazioni al numero di clienti che possono entrare in base alla superficie dei locali, sanificazione, protezioni individuali, distanziamento sociale, dove possibile ingresso e uscita differenti. A queste norme generali se ne aggiungeranno altre modulate in base alle specifiche attività.

"Il piano che vi presento è stato strutturato e ben pensato. Ve lo presento oggi anche se partire dal 4 maggio. Un largo anticipo che permetterà ad ognuno di assimilarlo al meglio".

Prima di annunciare le date ufficiali, il Presidente del Consiglio dei Ministri afferma:

"Questo Paese non riparte se non ripartono le imprese".

CALENDARIO

4 maggio

Ripartono i settori di manifattura e costruzioni e tutto il commercio all'ingrosso funzionale a questi due tipi di attività.

18 maggio

È previsto un programma di riapertura del commercio al dettaglio. Riapriranno anche musei, mostre, biblioteche e ripartono gli allenamenti a squadre in campo sportivo.

1 giugno

Bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, barbieri, centri di massaggio, quindi tutte le attività di cura della persona.

"Un programma a tappe - ha spiegato Conte. Ci prendiamo qualche giorno in più per pensare ad una serie di misure di cautela che comunicheremo per tempo in modo tale che le imprese possano essere pronte a ripartire".

STABILIMENTI BALNEARI

Nei prossimi giorni il Premier annuncerà anche la programmazione per l'estate 2020.