Capannina di Reggio Calabria, (finalmente) al via la demolizione

Il progetto si inserisce nel più generale Parco Lineare Sud, opera che punta a rivoluzionare il volto di Reggio e darle finalmente un rapporto diretto e costante con il mare. Le foto

La zona della ‘Capannina’ di Reggio Calabria è finalmente pronta a rinascere. Avviata la bonifica dell’amianto, il cantiere ripartirà presto come riportato da ‘Gazzetta del Sud’.

Nei prossimi giorni l’area sarà consegnata alla ditta che si occuperà della demolizione della storica struttura. Procura e Guardia Costiera hanno dato il via libera all’abbattimento dell’edificio, la zona come da progetto verrà attraversata dal nuovo lungomare.

L’opera era ferma da tempo, anche per problemi di liquidità, adesso finalmente il via libera e i lavori sono pronti a ripartire. Il progetto, finanziato inizialmente attraverso 6,9 milioni del Decreto Reggio, può contare su ulteriori 3 milioni di euro dei Patti per il Sud in precedenza destinati al Parco Fluviale.

La prima conclusione dei lavori era prevista per marzo 2018, poi invece sono arrivati i numerosi intoppi.

Il progetto prevede la realizzazione di un’ampia passeggiata, la creazione di una pista ciclabile e la riqualificazione dell’intera zona con la creazione di grandi aree verdi e il rifacimento di illuminazione e arterie stradali.

Il progetto si inserisce nel più generale Parco Lineare Sud, opera che punta a rivoluzionare il volto di Reggio e darle finalmente un rapporto diretto e costante con il mare.

Seguici su telegramSeguici su telegram