Reggio - Un caso Covid al Vinci, la preside Princi: 'Nessun allarmismo, situazione sotto controllo'

La preside del liceo di Reggio Calabria mette un freno ad un "allarmismo ingiustificato"

"Non esiste nessun focolaio a scuola".

La dirigente del liceo scientifico Leonardo da Vinci di Reggio Calabria ci tiene a metterlo in chiaro. La prof.ssa Princi, ai microfoni di CityNow, ha illustrato la situazione invitando alla calma alunni, genitori e cittadini in generale.

"Venendo a conoscenza che si sta diffondendo un allarmismo ingiustificato, la dirigenza ci tiene a tranquillizzare la città".

La preside ha illustrato, nel dettaglio, qual è la situazione nell'istituto reggino:

"Un allievo, di una prima classe, dovendosi sottoporre a day hospital, si è sottoposto, come da prassi, al tampone che è risultato positivo. La persona in questione è asintomatica. L'ASP territoriale ha avvisato la scuola ed ha posto in quarantena precauzionale i compagni e due colleghi che avevano tenuto lezione nella classe in questione".

La prof.ssa Princi, inoltre, ci tiene a sottolineare:

"Se ci fosse stato un pericolo maggiore, l'ASP stessa avrebbe preso misure più stringenti. I locali del nostro istituto sono stati prontamente sanificati e l'Azienda Sanitaria Provinciale sta già provvedendo a ripetere il tampone, che in precedenza era stato fatto in un'altra città, per avere una controprova della positività".