Covid in Italia, Conte: 'Proroga dello stato di emergenza'

Lo Stato di emergenza che doveva terminare il 31 luglio sarà prorogato

Sembra passata una vita dal momento in cui, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza in Italia. Una decisione divenuta necessaria con l'avvento dei primi casi Covid nel nostro paese.

A poche settimane dalla scadenza, Giuseppe Conte ha dichiarato la proroga per tutto il 2020. La data ultima, infatti, sarebbe quella del 31 dicembre. Ciò implica l'estensione anche dello smart working per dipendenti pubblici e privati ancora chiusi a casa.

"Ragionevolmente, ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio", ha ammesso il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a margine del test di sollevamento delle paratoie del Mose a Venezia.

"Lo stato di emergenza serve per tenere sotto controllo il virus. Non è stato ancora deciso tutto, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione".