Covid, in isolamento preventivo 3 cittadini di Gioia Tauro - VIDEO

I tre soggetti sono stati posti in isolamento obbligatorio perchè entrati in contatto con i positivi di Palmi

A parlare ai cittadini, questa volta, è il sindaco di Gioia Tauro. Aldo Alessio invita la comunità alla massima precauzione alla luce dei casi registrati nella vicina Palmi.

Nella giornata di ieri, giovedì 18 giugno, infatti, il sindaco Giuseppe Ranuccio ha annunciato la presenza di due pazienti covid. Oggi nel comune in provincia di Reggio Calabria si sono registrati altri due casi. Le istituzioni si sono immediatamente attività per ricostruire i contatti dei contagiati. Fra questi ci sono anche 3 persone di Gioia Tauro.

"Tre nostri concittadini hanno avuto rapporti con i contagiati di Palmi - spiega il sindaco Aldo Alessio, in un video su Facebook. Per maggiore prudenza li abbiamo sottoposti a quarantena obbligatoria e sono seguiti dal Dipartimento di Prevenzione. La situazione è sotto controllo, non c'è alcun caso da Coronavirus ma ciò non vuol dire che dobbiamo abbassare la guardia. 

Dobbiamo usare la massima prudenza, perchè sappiamo che il virus non è ancora sconfitto. Raccomando a voi tutti l'utilizzo della mascherina ed il distanziamento sociale. Dobbiamo superare anche questo eventuale ostacolo dei contagi 'di ritorno'. Uniti si vince, ce la faremo perchè non ci siamo mai arresti".