Il GOM di Reggio presenta il modello operativo per il Coronavirus

All'evento sarà presente anche il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri

Il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria organizza una riunione per rispondere all'esigenza di presentare un approccio adeguato alla comunicazione del rischio con strumenti e strategie, in grado di coinvolgere tutti gli attori del GOM, focalizzando l'attenzione su alcuni elementi chiave del processo comunicativo come la fiducia, la trasparenza, la gestione dell'incertezza e la percezione del rischio.

Le evidenze comunicate dagli esperti del settore saranno utili per l'informazione sugli aspetti sociosanitari e per il comportamento dei cittadini, sui miti e le credenze e sulle opinioni diffuse nei riguardi del Coronavirus. L'evento intende, altresì, contribuire alla definizione di un modello di comunicazione del rischio, secondo un processo di medicina partecipativa, che prevede il pubblico come soggetto attivo, partner delle strategie di comunicazione e alleato del medico.

QUANDO

Giovedì 27 febbraio 2020, alle ore 10:00 presso la Sala Spinelli del Grande Ospedale Metropolitano 'Bianchi Melacrino Morelli' di Reggio Calabria.

INTERVENGONO

Dott. Giuseppe Foti, direttore dell'U.O.C. Malattie infettive del GOM; il prof. Massimo Andreoni, professore di malattie infettive all'università di Roma Tor Vergata e Direttore Scientifico della Società italiana malattie infettive e tropicali; gen. div. cc Vito Ferrara, direttore di sanità dell'arma dei Carabinieri; il senatore prof. Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute.