Covid, l'annuncio di Sileri: "Non sarà prorogato lo stato di emergenza"

"L'ondata attuale durerà ancora 40-60 giorni"

Covid, dichiarazione importante da parte di Pierpaolo Sileri. Lo stato di emergenza, secondo il il sottosegretario alla Salute, si fermerà al 31 marzo senza ulteriori proroghe. Si tratterebbe di un passaggio importante, di un concreto ritorno verso la normalità.

"Non serve mettere fine al sistema dei colori", come chiedono le Regioni, "i contagi stanno calando. L'ondata attuale durerà ancora 40-60 giorni. La proroga allo stato di emergenza che scade il 31 marzo? Non ci sarà", afferma Sileri.

"Occorre fare una programmazione in base ai dati. Non è una cosa che può essere fatta questa settimana ma forse in una decade da oggi probabilmente sì perché i casi caleranno'. Bisogna 'passare dall'emergenza ad un trattamento ordinario di una patologia che è entrata prepotentemente nei libri di medicina'', aveva dichiarato lo stesso Sileri nei giorni scorsi.

"Guardare al futuro e procedere rapidamente verso una normalizzazione della situazione che consenta una ripresa più ordinata e il rilancio del nostro Paese. Questi gli obiettivi che ci siamo posti oggi e che sono la base di una posizione che i Presidenti della Regioni hanno condiviso in modo unanime".

Così Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni. "Superare definitivamente il sistema a colori delle zone di rischio assieme all' esigenza che la sorveglianza sanitaria sia riservata ai soggetti sintomatici - spiega - rappresentano i caposaldi di un documento che sarà inviato al Governo e che sarà una piattaforma imprescindibile per il futuro confronto fra l'Esecutivo e le Regioni".