Dipendenti Alitalia al Granillo: "Presidente, la Reggina in A da dove volerà?"

Dietro al messaggio sarcastico ma pungente, si nasconde però un'amara verità

La Reggina guarda tutti dall'alto.

La serata di ieri ha regalato ai tanti tifosi amaranto emozioni e gioie indescrivibili grazie al poker rifilato al Picerno. Cresce la passione del pubblico reggino e l'entusiasmo sale fino alle stelle, tanto da pensare già alla massima serie.

Durante la gara di ieri, un gruppo di tifosi, tra cui alcuni dipendenti Alitalia, dagli spalti del Granillo, ha rivolto un messaggio al Presidente Gallo, attraverso l'esposizione di uno striscione.

"Presidente, la Reggina in A da dove volerà?".

Pacifica, ironica e goliardica, la protesta è stata fatta col sorriso ed in totale serenità. Dietro al messaggio sarcastico ma pungente, si nasconde però un'amara verità.

Se la Reggina dovesse conquistare la Serie A, il 'Tito Minniti' sarà in grado di servire la prima squadra?

La risposta, più che il presidente Gallo, dovranno darla Sacal, la Regione Calabria e le istituzioni che governano lo scalo dello Stretto.

Di certo i recenti tagli di Alitalia, e le strategie adottate ultimamente dallo scalo reggino non rassicurano personale, cittadini e tifoseria.