Easybasket in Classe: Vince il progetto dell'Istituto Carducci-Da Feltre

Il progetto didattico è promosso dalla Federazione Italiana Pallacanestro

Il 4 giugno 2019, il Presidente del Comitato Regionale Fip Calabria Paolo Surace ha fatto visita alla scuola reggina ”Carducci – Da Feltre” per premiare i giovani protagonisti vincitori del premio Easybasket in classe.
Il progetto Easybasket in classe è un progetto didattico promosso dalla Federazione Italiana Pallacanestro che si sviluppa nelle Scuole Primarie e che segue le linee guida dell’accordo Coni-Miur per la promozione dello Sport nella Scuola come palestra di vita e prevenzione alla sedentarietà.
La meritevole scuola reggina, dopo il successo della passata stagione replica e si è classifica prima concorrendo con le migliori venti classi d’Italia disegnando la maglia della Nazionale Italiana di Basket.
Vince la classe 5A dell’Istituto coordinato dalla Dirigente Scolastica Manganaro.
I venticinque sorrisi cestisti arrivano dai seguenti alunni: Tito Baldassar, Irene Maria Branca, Alessandro Callea, Giovanni Caridi, Miriam Caridi, Luca Cuzzocrea, Giuseppe Doldo, Vincenzo Fedele, Marielena Gianquinto, Verdiana Giarmoleo, Pierfrancesco Lesci, Federica Rosalba Luppino, Vincenzo Xavier Mauro, Alessandra Miseferi, Clarissa Panzera, Ilaria Pirrotta, Ugo Pizzo, Ruben Polare, Umberto Princi, Michelle Quattrone, Eleonora Scopelliti, Daniele Scotto, Umberto Sorrenti e Santina Vazzana.
La classe è stata diretta dall’insegnante Carmen Latella ed ha vinto grazie al progetto grafico “Basket nel cuore” già presente sulla pagina social nazionale del progetto.
Gli alunni sono stati premiati dal Presidente Paolo Surace con tanti palloni Minibasket e quaderni cestistici ricevendo gli attestati di merito.
E’ stato un lungo e bellissimo viaggio fra i banchi di scuola fra i sorrisi e la voglia di segnare un canestro.
Il secondo anno di EasybasketinClasseha fatto giocare e divertire oltre 82.000 studenti della Scuola Primaria ed ha primeggiato in Calabria grazie alla nuova affermazione della scuola reggina.
Seguici su telegramSeguici su telegram