Calcio, Foggia: gravissimo episodio, sconvolto il capitano Gentile

"Sto pensando di lasciare Foggia, ringrazio i tanti tifosi per la solidarietà"

Ha turbato e non solo l'ambiente di Foggia, quanto accaduto al capitano della squadra rossonera Francesco Gentile, al quale è stato incendiato il portone di casa con il calciatore, la moglie ed i due figli all'interno dell'abitazione. Gesto gravissimo che probabilmente porterà Gentile, secondo quanto dichiarato a Gazzetta dello Sport, a lasciare la città:

Il capitano del Foggia vuole lasciare la città

"Mi dispiace per quanto accaduto, ma voglio guardare avanti. Sto pensando di lasciare Foggia, è un episodio molto grave che ha scosso me e la mia famiglia. Rifletterò nei prossimi giorni. Ringrazio tutti i tifosi che mi hanno dato solidarietà, questa città non merita tutto questo. Questa è delinquenza e non appartiene assolutamente al mondo dello sport e del calcio”.