A Scilla 1,6 mln dal Pnrr, Ciccone: 'Facciamo diventare realtà il nostro sogno'

Il progetto, che si è classificato terzo su 130 domande presentate, mira alla riqualificazione ed allo sviluppo del borgo

Esulta, in un post su Facebook, il sindaco Pasqualino Ciccone per la somma finanziata per la perla della Costa Viola: Scilla. Fondi importanti, derivanti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che contribuiranno allo sviluppo ed alla riqualificazione del borgo.

1,6 mln dal Pnrr per Scilla

"Oggi è un giorno importante per la mia amata città. Da pochi minuti ho avuto notizia che è stato finanziato dal Ministero della Cultura, con i fondi PNRR, per un importo di €. 1.600.000,00 il nostro progetto della riqualificazione e sviluppo del nostro borgo".

Il sindaco non si è limitato a dare il lieto annuncio, ha anche precisato che il progetto per Scilla si è classificato al terzo posto su ben 130 domande presentate. "Sapete perché?" ha poi chiesto ai cittadini.

"Perché abbiamo saputo costruire un progetto che parte dalla storia mitologica della nostra città, riconosciuta dal mondo intero, e arriva a realizzare lo sviluppo tecnologico dell'era moderna.
Questa è la pietra tombale per tutti i gufi che sperano nel nostro fallimento, nel non riuscire ad attrarre finanziamenti. Devono avere pazienza.

È iniziato il secondo tempo del nostro percorso - ha detto Ciccone - avviatosi prendendo un Paese alla deriva e riuscendo, tra le secche della burocrazia e dell'abbandono della città, a farlo invidiare da tutti per quello che siamo riusciti a fare in così poco tempo".

Il sindaco ha poi concluso:

"Dobbiamo finire la partita consegnando alle nuove generazioni una cittadina capace di esprimere tutto il meglio che si può desiderare di avere, far diventare realtà il nostro sogno.
Siamo orgogliosi di tutto ciò. Vale la pena dedicarsi anima e corpo al futuro del proprio Paese. Viva Scilla".