Imprenditoria digitale, Gianluca Sportaro: "Con i miei video aiuto il Sud a rialzarsi"

Gianluca Sportaro, con i suoi video può essere utile ai giovani imprenditori calabresi

Una lenta crescita economica, giovani in fuga e spopolamento dei piccoli comuni e la realtà tutt’altro che incoraggiante del Meridione d’Italia.

A credere però nella redenzione della più grande area sottosviluppata dell’Europa occidentale è il giovane startupper calabrese Gianluca Sportaro.

Gianluca è un 32enne calabrese che dal 2007 utilizza e crede nelle potenzialità delle nuove tecnologie, un bagaglio di esperienze lavorative che lo hanno fatto passare dall’essere creatore di portali web a consulente marketing per startup italiane ed inglesi a Londra, fino ad essere titolare di un Brand di abbigliamento che distribuisce in
tutto il mondo.

Secondo Gianluca, la diffusione rivoluzionaria delle ICT (Information and Communication Technology) ha contribuito al processo di apertura di nuovi mercati, cui è seguito un abbassamento dei costi di logistica e l’aumento dell’uso degli ecommerce, tale per cui si è presentata un’occasione irripetibile per chiunque abbia un’idea di business.

Si è creata una sorta di new way innovativa che abilita anche piccole realtà imprenditoriali a n u o v i m o d e l l i d i b u s i n e s s , g r a z i e all’allontanamento di una mera logica di vendita locale e tradizionale di un qualsivoglia prodotto o servizio.

Questa new way, di cui parla Gianluca e traducibile con il termine impresa 4.0, compensa la scarsità delle risorse, tipica del Sud Italia, con la creatività e la condivisione, favorendo sviluppo e crescita occupazionale. Questo nuovo modo di concepire e di fare impresa potrebbe trasformarsi in una vera e propria primavera meridionale –
continua Gianluca – dando vita così ad una rivoluzione economica e culturale specialmente per quei territori a rischio “messicanizzazione”, come ad esempio la Calabria.

Infatti se nell’ultimo rapporto Svimez, la Calabria risulta essere la regione più povera d’Italia con un tasso di disoccupazione giovanile pari al 58,7%, l’importanza strategica della digital transformation va a scardinare i vecchi paradigmi culturali e costrutti imprenditoriali, fornendo a questo territorio gli strumenti per ribaltare il paradigma esistente per crearne uno fondato sull’ingegno e sulla creatività.

Partendo da tali presupposti, Gianluca Sportaro,da qualche mese ha iniziato a creare dei video su Facebook (www.facebook.com/gianlucasportaro.artist) e sul suo canale youtube (www.youtube.com/
gianlucasportaro) dove spiega come attuare le diverse strategie del fare impresa in modo innovativo, rendendo fruibile a chiunque argomenti come la creazione di un brand, la scelta del mercato di nicchia, l’accesso ai marketplace come Amazon e l’uso corretto dei social per le imprese. Lo scopo è quello di recuperare il gap
tecnologico che hanno le nostre imprese, di aiutare le imprese emergenti a collocarsi al meglio nella nuova era digitale e di ridare fiducia ai propri conterranei che vogliono fare impresa al Sud.

Seguici su telegramSeguici su telegram