Bocale, lavori senza fine: la denuncia dei residenti disperati - FOTO

Sono ormai trascorsi ben 13 mesi da quando il Comune ha affisso il primo cartello di inizio lavori

Lavori senza fine, è la situazione denunciata dai cittadini di Bocale che, almeno per la stagione estiva, avrebbero voluto non dover fare i conti con la terra, la polvere e le buche per strada. Da qui la denuncia e la richiesta di risposte all'amministrazione comunale per conoscere il destino di questa parte di territorio.

La lettera dei residenti di Bocale

Di seguito la lettera inviata alla nostra redazione per segnalare la situazione in cui versa Bocale, zona periferica della città di Reggio Calabria.

"Gentilissimo direttore, siamo un gruppo di proprietari di ville che, in estate, con i figli ormai lontani per lavoro, provano ad affittare le proprie case per cercare di non vedere sfumare i sacrifici fatti per acquistare e farle morire. Sono ormai trascorsi ben 13 mesi da quando il Comune ha affisso il 1° cartello di inizio lavori. Da Aprile 2021 nella strada di Bocale I sono state effettuati vergognosamente soltanto 100 metri di lavori".

Una cittadina racconta anche di essersi recata, nei giorni scorsi, a mostrare la casa ad alcuni possibili acquirenti estivi, trovandosi di fronte "lo scempio visibile nelle foto".

"Le scrivo, insieme ad altri vicini, per denunciare questo stato di abbandono. Da oltre un anno, Castore ci fa vivere con terra e polvere praticamente dentro casa- Ci chiediamo, dunque, questi fantomatici lavori sono stati pagati? Quanto è stato dato alla società? Possibile che gli amministratori non intervengano? Non vorremmo mai immaginare altro".