Premio O. Granillo, Insardà: 'Il riconoscimento a Beppe Marotta, grandissimo dirigente'

La cerimonia fissata per il prossimo 23 aprile a Palazzo Alvaro. Si parlerà di calcio e non solo

Questa mattina presso il Palazzo della Città Metropolitana, la conferenza stampa di presentazione del premio “Oreste Granillo“, giunto alla sua seconda edizione. L’organizzatore, il giornalista Maurizio Insardà, ha voluto fortemente avesse un seguito quel primo appuntamento in cui era stato premiato l’attuale vice presidente Uefa Michele Uva.

Insieme a Maria Stella Granillo, Maurizio Insardà ha già avviato il percorso organizzativo, con l’appuntamento fissato per il prossimo 23 aprile, giorno in cui nella nostra città si celebra il patrono S. Giorgio e con il premiato individuato in Beppe Marotta, grandissimo dirigente calcistico, oggi all’Inter, ma protagonista di un ciclo incredibile e vincente alla Juventus.

L’evento si terrà martedi 23 aprile alle 18, presso Palazzo Alvaro.

“L’ospite d’onore sarà Beppe Marotta, premiato recentemente anche come uno dei migliori dirigenti d’Europa, ci dice Maurizio Insardà. Portiamo a Reggio Calabria una delle figure più importanti del calcio internazionale, nel periodo in cui proprio per quello che riguarda le vicende calcistiche, dalle nostre parti si registra un momento di rinascita. 

Siamo riusciti a trovare una data che fosse congeniale anche all’illustre ospite e sono felice che abbia scelto il 23 aprile, giorno di S. Giorgio. Spero che oltre ad essere una giornata di festa per la città, lo sia anche per gli sportivi, attraverso un confronto con un dirigente di spessore, parlando di calcio ad alti livello, della sua evoluzione e di tanto altro.

Sarà bellissimo ricordare Oreste Granillo, dirigente quasi unico, avendo ricoperto tantissimi ruoli nel mondo dello sport e non solo. Il primo presidente che ha portato la Reggina in serie B”.

Seguici su telegramSeguici su telegram