La Chiesa del Sacro Cuore di Reggio Calabria accoglie il presepio ispirato ai proverbi "riggitani" - FOTO

Giuseppe Zoccali, ideatore dell'opera, ha descritto a CityNow la genesi della sua simpatica ed originale creazione

La Chiesa Parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù di Reggio Calabria può vantare all'interno delle proprie mura un presepio unico nel suo genere. In questo periodo di restrizioni dovute alla pandemia, il reggino Giuseppe Zoccali ha avuto la brillante idea di esaltare le tradizioni linguistiche della nostra città, ispirandosi ai proverbi più popolari del nostro inconfondibile dialetto.

Ai microfoni di CityNow l'ideatore ha illustrato la nascita di questa originale opera:

In occasione di ogni Natale realizzo un presepio, a febbraio dello scorso anno mentre ne stavo creando uno nuovo visto l'inizio della pandemia ed il relativo lockdown, dovendo rimanere obbligatoriamente in casa senza particolari impegni, ho avuto l'idea di rappresentare alcuni proverbi calabresi, inizialmente con una decina di pastorelli da me opportunamente personalizzati. Quando ho riempito il primo metro di larghezza del presepio, ho continuato raggiungendo ben trantaquattro elementi rappresentanti ulteriori detti "riggitani". Ho selezionato quelli maggiormente identitari, coniati all'interno del nostro territorio, al fine di valorizzarne il magnifico dialetto. Ho avuto modo di inviare le originali scenette al mio amato nipotino residente al di fuori della Calabria, in modo tale che potesse acquisirne e comprenderne il significato. Ho impiegato molto tempo per l'intera realizzazione, due persino tre ore per ogni singola rappresentazione.

La prima scenetta, "Varda u sceccu chi bboola"

La creazione della prima simpatica scenetta è stata quella relativa al proverbio "varda u sceccu chi bboola": ho adattato un semplice angioletto emulando con questo elemento il volo dell'asino.

Sceccu Vola Presepio Zoccali Sacro Cuore
"Varda u sceccu chi bboola"

Il presepio verrà ulteriormente arricchito

Una volta venuto a sapere di questa mia simpatica produzione - ha continuato a spiegare Giuseppe Zoccali - più di un amico mi ha proposto ulteriori scenette relative ad altri proverbi, come ad esempio "Quando a gatta non c'è u surici balla" ed "A putia i mastuzzuni", ovviamente sarà compito mio accontentare le ulteriori richieste.

Detti Proverbi Riggitani Presepio Zoccali
L'elenco numerato dei proverbi individuabili all'interno del presepio

Un doveroso ringraziamento voglio rivolgerlo a don Umberto Lauro. Lo storico parroco reggino, tramite mio cugino Gaetano Zoccali, mi ha permesso di posizionare il presepio all'interno della Chiesa sita in via Galileo Galilei. E' possibile prendere visione della mia realizzazione durante gli orari di apertura indicati nella pagina ufficiale Facebook della Parrocchia.

La calorosa accoglienza di Don Umberto Lauro

Zoccali Don Lauro Presepio Sacro Cuore
Giuseppe Zoccali e Don Umberto Lauro

Il signor Giuseppe Zoccali si è presentato da me chiedendomi di esporre il suo presepio, io ho approvato immediatamente - ha raccontato Don Umberto Lauro - in quanto quest'anno non è stato programmato nulla di particolare in occasione delle festività, per via della pandemia. Il passo evangelico dello striscione collocato sopra l'inedita rappresentazione del Natale mi auguro sia di buon auspicio. L'affermazione dell'apostolo Giovanni "Il verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi" - chiosa sarcasticamente il parroco reggino - speriamo tramite questo simpatico presepio possa dimorare anche nella nostra città che attualmente non si trova nelle migliori condizioni.

Fischietto Sciecco Presepio
"U scieccu chi non mboli mbiviri ambatula nci frischi"