Reggina, Taibi spiega la scelta su Inzaghi ed il no sulla cessione di Rivas

"In caso di offerte decideremo noi. Se poi qualcuno puntasse i piedi la porta sarebbe aperta"

Interessante intervista quella rilasciata dal Ds Taibi a TMW in cui oltre a parlare degli obiettivi stagionali, fa riferimento all'arrivo di Inzaghi e le richieste per Rivas:

Gli obiettivi della Reggina

"Siamo la sorpresa del campionato? Lo stiamo vivendo con la giusta consapevolezza, si sono giocate poche partite. Vorrei che fossimo la sorpresa a giugno. Vogliamo fare un buon campionato. Siamo una buona squadra. Ma ci sono squadre forti, attrezzate. Vedremo, sicuramente vogliamo fare un buon campionato. Non voglio togliere sogni e ambizioni a nessuno".

Il cambio e la scelta Inzaghi

"Il patron Saladini è stato fondamentale. Quando ha deciso di cambiare rotta e costruire una squadra più competitiva abbiamo individuato in Pippo Inzaghi la giusta figura. E io ho fatto il mio perché ci ho giocato insieme".

Le richieste per Rivas

"Richieste per i nostri big? Una squadra straniera ci pagava bene Rivas, il presidente ha deciso di tenerlo. E in caso di offerte decideremo noi. Ormai siamo una realtà. Se poi qualcuno puntasse i piedi la porta sarebbe aperta".