Reggina, Toscano: 'Un solo errore non dobbiamo commettere'

Preoccupazione in difesa, defezioni e qualche dubbio. "Appello al pubblico? Non c'è bisogno"

Dieci partite alla fine, dieci i punti di vantaggio. La Reggina si trova di fronte un altro avversario ostico come il Monopoli, la presentazione dell'incontro affidata a mister Toscano: "Sono fermamente convinto che questo ciclo di partite era fondamentale per la mia Reggina. Domani si chiude questo percorso dopo Paganese e Catanzaro. Ho ritrovato i miei ragazzi a pieno e contro il Monopoli cerchiamo conferme.

Le scelte non solo di Liotti o Rubin sono sempre dettate dal tipo di gioco che vogliamo fare e dalle caratteristiche dell'avversario. Dall'aspetto mentale, dagli allenamenti durante il corso della settimana. Noi puntiamo molto sulle corsie esterne ed in campo devono andare quelli che stanno meglio.

Il Monopoli è la squadra che mi piace di più, forse perchè ci somigliano molto come gioco. Hanno qualità nei singoli e nel collettivo, ma come tutte le partite importanti che abbiamo affrontato, anche contro di loro attraverso una grande prestazione dobbiamo ridimensionarli.

Doumbia ha caratteristiche diverse rispetto a tutti gli attaccanti che abbiamo. E' stato decisivo a Catanzaro e non era semplice, spero possa continuare a dare il suo contributo.

Siamo consapevoli della nostra forza, dei nostri numeri, ma dobbiamo pensare ad una partita per volta e quindi tutti concentrati sulla sfida di domani contro il Monopoli. L'unico errore che possiamo commettere e portarci dietro la partita di mercoledi.

Corazza e Bresciani ancora fuori, Loiacono da valutare perchè aveva ancora la febbre. Rossi è stato a riposo perchè febbricitante, Bertoncini out. Appello al pubblico? Non c'è bisogno, verranno".