Reggio, ODA apre l'anno nuovo con il successo teatrale "Come fosse amore"

"Come fosse amore" di e con Marco Cavallaro, apre l'anno nuovo della stagione teatrale di Peppe Piromalli. Appuntamento al Teatro Cilea il 14 gennaio

E’ una commedia divertente ed originale che sta girando in lungo e in largo la Penisola riscuotendo un meritato successo e sbarcherà anche a Reggio Calabria, il prossimo 14 Gennaio al teatro “Francesco Cilea” grazie all’Officina dell’Arte.

“Come fosse amore” di e con Marco Cavallaro, apre l’anno nuovo della stagione teatrale di Peppe Piromalli, anche lui tra i protagonisti della pièce e che vede in prima linea le bellissime attrici Alessandra Cosimato, Alessia Francescangeli, Jessica Tavanti, Sonia Di Fraia.

Ristobottega

Un testo brillante, scritto come sempre dalla penna raffinata di Cavallaro, in scena nel doppio ruolo di regista e attore, che descrive con eleganza e leggerezza i tormenti di donne e uomini delusi quando scoprono di essere stati traditi. Una serie di eventi imporranno un quesito importante ai protagonisti: “Dopo una delusione, si può tornare ad amare di nuovo?” e bisognerà aspettare la fine per avere la risposta al dilemma che attanaglia uomini e donne.

Dopo lo straordinario successo di “That’s Amore”, “Se ti sposo mi rovino” e “Amore sono un po’ incinta”, il siciliano Cavallaro, classe 1976, regala al suo pubblico una favola moderna dove tutti si possono ritrovare e perchè no, sognare.

Il successo e la forte richiesta dei teatri italiani di avere nei loro cartelloni questo spettacolo è, sicuramente, l’eccezionale cast di attori nel quale è presente il direttore artistico dell’Oda Piromalli che non può che “essere entusiasta di far parte di una squadra di interpreti bravi ed affiatati”.

Ristobottega

“L’amico e genio Cavallaro è riuscito ancora una volta, a scrivere una storia leggera, assolutamente piacevole che fa ridere e riflettere – afferma l’attore Piromalli -. E’ uno spettacolo per tutti e tratta problemi reali nei quali ogni individuo si ritrova perché li affronta nella propria quotidianità. Continua senza sosta la stagione dell‘Oda e, per l’anno nuovo, ci sono pronti tanti cavalli di razza, nomi prestigiosi del panorama nazionale, felici di abbracciare e condividere l’arte con i reggini”.

Felice di ritornare in riva allo Stretto, l’attore Cavallaro che, per la sua commedia, puntualizza: “L’amore è il motore della vita, l’origine, la causa, lo scopo di tutto quanto è grande, nobile e bello. Senza questo prezioso sentimento, saremmo esseri monchi. Perciò, vi aspetto a teatro per parlare di sentimenti e tanto altro”.