Reggio, il giovane Marco lancia: 'Quello che manca sei tu'

"Mi piacerebbe che la gente la interpretasse secondo il proprio punto di vista"

"Quello che manca sei tu" è una scommessa che porta la firma di Marco Pizzimenti, un giovanissimo reggino di soli 18 anni, con la musica nel cuore sin da quando era bambino.

"E' il mio primo inedito, uscito il 10 aprile 2020 e disponibile su tutte le piattaforme streaming tra cui Spotify, Apple Music, YouTube Music, Amazon Music, Google Play Music e Deezer. È un brano che ho concepito nell’arco di questi ultimi 2 anni perchè ogni volta che mi accadeva qualcosa, sia di bello che di brutto, scrivevo i miei pensieri sul blocco note del mio cellulare e mi dicevo “Un giorno li inserirò nella mia prima canzone” e così è stato infatti." Dichiara Marco Pizzimenti ai microfoni di CityNow.

"L’argomento di cui tratta il brano -continua- è assolutamente autobiografico, in quanto descrive un periodo della mia vita in cui sentivo la mancanza di una persona con la quale ho litigato, ma dal momento che non ho mai avuto modo di dire in faccia quanto ho sofferto, ho pensato di farlo attraverso una canzone e sono convinto che il messaggio a questa persona sia arrivato forte e chiaro."

"Ad ogni modo -conclude- mi piacerebbe che la gente la interpretasse secondo il proprio punto di vista, che magari può essere anche diverso dal mio. La mia passione per la musica nasce quand’ero piccolino, mi ricordo che i miei genitori spesso mi facevano sentire alcune canzoni alla radio e io provavo a cantarle. Poi a partire dal 2010, ho iniziato a fare qualche esperienza in alcuni concorsi locali e anche qualche provino per delle trasmissioni televisive. L’inedito rappresenta per me un punto d’inizio da cui cominciare per cercare di realizzare il sogno che ho fin da quando ero bambino."

Guarda il video