'Il sole bacia i belli': la replica dei Musei della Calabria a Visit Veneto

La direzione generale "sdrammatizza" la vicenda e coglie l'occasione per invitare gli amanti della Magna Grecia a "respirare" la storia, in Calabria

"Il sole bacia i belli". È attraverso una delle massime più famose in tutto lo Stivale che la direzione generale dei Musei della Calabria ha scelto di replicare alla bufera che, nelle scorse ore, si è abbattuta sulla pagina Facebook Visit Veneto. L'ente di promozione turistica regionale, infatti, aveva ironizzato sulla possibilità di insolazioni per i turisti che fossero andati a visitare le rovine della Magna Grecia di persona, anziché godere dell'aria (condizionata) del Museo di Portogruaro.

Insolazioni alle rovine della Magna Grecia: la replica dei Musei della Calabria

Musei Calabria Replica Visit Veneto

Una trovata mediatica che non è affatto piaciuta a gran parte degli italiani, in particolar modo gli abitanti del Sud Italia che godono di un patrimonio non indifferente sul fronte della Magna Grecia. Da Reggio Calabria a Napoli, infatti, sono tantissime le testimonianze che le colonie greche hanno lasciato in eredità ai meridionali.

"Non siete in qualche assolato sito della Magna Grecia? E cosa aspettate a venirci?".

Recita così il post pubblicato sulla pagina calabrese che, da una parte, sdrammatizza la vicenda e, dall'altra, coglie l'opportunità di tutta questa attenzione su una peculiarità del Sud per attirare l'interesse dei turisti in quei luoghi in cui la storia non è solamente racchiusa fra quattro mura, ma si percepisce ad ogni passo, nella terra e nell'aria.