25 milioni per l'aeroporto di Reggio: accordo siglato tra Sacal, Ministero ed Enac

Adesso, Sacal dovrà avviare le procedure per la progettazione definitiva dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’aeroporto

Questa mattina il Presidente della SACAL, Dott. Arturo De Felice, ha firmato la Convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e l’ENAC, che regolamenta il finanziamento statale di 25 milioni di euro a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione Infrastrutture 2014-2020, destinato, con la legge finanziaria del 2018, alla realizzazione degli “interventi di ristrutturazione e messa in sicurezza dell’aeroporto di Reggio Calabria”.

All’interno della stessa sono previsti nove interventi, definiti e concordati fra le parti, tutti indispensabili per il miglioramento dell’Aeroporto di Reggio Calabria e che consentiranno di adeguare lo stesso ai requisiti del Regolamento Europeo.

Sacal svolgerà, dunque, il ruolo di Stazione Appaltante ed avvierà per step tutte le procedure necessarie, a iniziare dalle progettazioni definitive degli interventi, già preliminarmente definite dai propri uffici tecnici.

Nella circostanza, la Sacal segnala, inoltre, che già da Febbraio 2019 è attivo un Protocollo fra Amministrazioni, siglato in Roma, da Regione Calabria, ENAC e SACAL, che impegna le Parti su progetti infrastrutturali per tutti e tre gli scali del sistema aeroportuale calabrese.

Progetti già approvati in via tecnica dall’ENAC e presentati ai competenti Dipartimenti della Regione Calabria per le opportune determinazioni.

Inoltre, sono in corso da tempo costanti interlocuzioni con il Dipartimento Infrastrutture, Lavori Pubblici e Mobilità della Regione Calabria, relativamente ai progetti di sviluppo dell’aerostazione di Lamezia Terme.