La rosticceria 'Biondo' diventa un franchising e valica i confini reggini - FOTO

50 anni di esperienza, ingredienti sempre freschi ed un menù per tutti i gusti hanno portato la "rosticceria d'autore" di Reggio Calabria al successo tanto da diventare, presto, un franchising

Perché tutti amano "Biondo"? Se vi soffermate un attimo a pensarci la risposta non è poi così difficile. 50 anni di esperienza, ingredienti sempre freschi ed un menù per tutti i gusti, sono le carte vincenti che hanno portato la "rosticceria d'autore" di Reggio Calabria al successo tanto da diventare, presto, un franchising.

La storia del "Biondo" a Reggio Calabria

Rosticceria Biondo 3

"Siamo nati nel lontano 1975 - ha raccontato Tommy Marzullo a CityNow - quando sul corso Garibaldi di Reggio Calabria nella vecchia rosticceria Parisi venivano prodotti gli storici calzoni fatti dal Biondo".

È così che la rosticceria d'autore passa di padre in figlio mantenendo, sempre, un'offerta di alta qualità perfezionata dalle capacità culinarie del giovane chef che, oggi, insieme al papà, forma un team vincente.

"Se non avete mai mangiato un pezzo di rosticceria del Biondo, non sapete cosa vi siete persi. StreetFood da mangiare “al volo”, dovunque ci si trovi, che unisce gusto e tradizione".

Tanto è vero che, nel corso degli anni, Biondo Rosticceria d’Autore diventa non solo famoso in città, ma anche un vero e proprio punto di riferimento per le sue specialità tipiche reggine e napoletane. Qualche esempio? Calzoni, arancini, pizze fritte, mozzarelle in carrozza. L'ultimo arrivato è il mitico aransushi, la super novità che coniuga il re della rosticceria, l'arancino e la specialità culinaria giapponese, il sushi.

La rosticceria d'autore diventa un franchising

Rosticceria Biondo 2

La fama della rosticceria reggina è divenuta così strepitosa da spingere il titolare a sognare in grande e ad espandersi. In fondo, se il Biondo ha superato il banco di prova della città dello Stretto, altrove non potrà che essere un assoluto successo. Da qui l'idea di "Apri un Biondo nella tua città".

Un appello rivolto a tutti coloro che credono ancora fortemente nel settore della ristorazione e che sognano di aprire una rosticceria/ pizzeria di alta qualità. Come? Bastano pochi clic per inviare la propria candidatura, CLICCA QUI.

"Ci stiamo espandendo - ha spiegato ancora Tommy - perché abbiamo lavorato davvero bene, arrivando persino a triplicare i risultati degli anni passati".

Il gestore del "Biondo" originale nelle prossime settimane volerà a Milano per definire, insieme ad uno studio di architetti, i dettagli del franchising. Siamo certi che, presto, sentiremo parlare ancora della rosticceria d'autore partita dalle rive dello Stretto alla conquista dello Stivale.

Maggiori informazioni

Rosticceria Biondo 1

Per maggiori informazioni visita il sito e le pagine Facebook e Instagram.