Pistola lanciarazzi e fucile pronti all’uso, sequestrate armi nel Reggino

I militari dei Carabinieri di San Procopio hanno rinvenuto armi e fucili in un fondo agricolo. L'arsenale è stato sequestrato

I Carabinieri della Stazione di San Procopio, in provincia di Reggio Calabria rinvengono armi e fucili all’interno di un fondo agricolo.

Rinvenute armi e fucili in un fondo agricolo

Carabinieri

A seguito dei controlli sul territorio ad opera dei Carabinieri di San Procopio, i militari, informano in una nota, hanno rivenuto una pistola lanciarazzi calibro 22 con relativo munizionamento ed un fucile sovrapposto calibro 8, entrambe efficienti e pronte all’uso.

I Carabinieri, hanno eseguito diversi controlli di polizia, nell’ambito di servizi volti al contrasto all’illecita detenzione di armi, munizioni e droga che, come da consolidata prassi in uso tra la criminalità operante nel reggino, vengono abitualmente occultati all’interno di fondi agricoli e abitazioni, per essere poi recuperati al momento del bisogno.

L'operazione è stata possibile grazie allo Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”.

Le armi e le munizioni ritrovate, sono state sequestrate e custodite in attesa degli ulteriori accertamenti balistici volti a verificare se siano state utilizzate per la commissione di eventi criminosi.