A Sant’Eufemia d’Aspromonte in scena il 'Festival della moda 2018...pagine di eleganza'

Sabato 18 agosto si è tenuto il Festival della mo

Sabato 18 agosto si è tenuto il Festival della moda 2018…pagine di eleganza a cura dell’ass. regionale sarti e stilisti e l’Accademia nazionale dei sartori. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte.

E’ necessario ripensare la professione sartoriale, sviluppando una formazione che educhi al gusto, alla sensibilità, alla comprensione dei bisogni dei clienti, perché se è vero che l’abito non fa il monaco, certamente fa il sarto: ovvero il sarto fa l’abito, ma il tipo di abito che costruisce, la sua capacità di capire, distinguere i tessuti, lo sviluppo del suo gusto e della sensibilità lo rende un vero sarto, in un settore che ha molto puntato sulla forte industrializzazione e sulla serialità.

Attualmente comprendere i bisogni precedere e soddisfare i desideri inconsci dei clienti diventa un dictat per tutti i settori e in particolare quello della moda, in cui la personalizzazione comincia a coprire un ruolo sempre più importante.

Tra i vari strumenti a disposizione dei professionisti, certamente il marketing emozionale diventa oggi parte integrante del sistema moda e delle competenze di chi sarà del settore: è importante creare e raccontare un prodotto che farà vivere, a chi lo acquista, un’esperienza unica e memorabile, che evochi in futuro ricordi positivi, così da fidelizzare i clienti e costruire una sinergia empatica con il brand. “Se insegniamo ai ragazzi solo a cucire, senza fargli comprendere a chi si rivolgono, insegniamo loro ad essere meri numeri in un’azienda. È indispensabile che comprendano che l’acquisto di un capo costituisce la parte finale del processo sartoriale, ma c’è tutto un ragionamento che parte dal tatto.

Un buon sarto, infatti, deve potenziare questo senso per comprendere ad esempio la differenza che c’è tra tessile e abbigliamento”.

Hanno presentato le loro Creazioni: Maria Bagnato, Lucia Caccamo, Callisto Moda, Antonino Campolo, Graziella Citroni, Santa Italiano, Santi Marzia, Pietro Monterosso, Maria Morabito, Santi Morabito, Rosaria Schepis, Francesco Servidio, Mimma Tripoli,

Models: Hajar Bellari, Miriam Cammareri, Irma Imedadze, Deborah Mangiola, Ylenia Mangiola, Violetta Novikova, Laura Sapone, Marilena Scaramozzino, Flavia Zoccali,  Emanuele De Stefano, Giuseppe Marra,

Credits: Domenico Fedele, APGA Associazione Pasticcieri Gelatieri Artigiani, Marilena Alescio,

Hair stilyst makeup artist: Manà di Nadia Mastroieni, Peppe Russoseminara

 

Seguici su telegramSeguici su telegram