Reggio, al via la scuola estiva di Astronomia del Planetario Pythagoras

Straordinario successo in termini di coinvolgimento, con richieste di partecipazione che hanno superato di gran lunga il numero massimo di iscritti

Ai nastri di partenza la XXVII edizione della scuola estiva di Astronomia organizzata dal Planetario Pythagoras e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria. Ieri mattina a Palazzo Alvaro la presentazione dell'evento, quest'anno tematizzato sulle celebrazioni del cinquantesimo anniversario dal ritrovamento dei Bronzi di Riace.

La scuola estiva di astronomia del Planetario Pythagoras

Un'attività, che prenderà il via lunedì 25 luglio proprio a Riace e che si inserisce nel fitto calendario di iniziative di carattere scientifico e divulgativo promosse dal Planetario e dalla Città Metropolitana nei mesi di luglio, agosto e settembre.

Ad illustrare i dettagli dell'iniziativa, la Direttrice scientifica del Planetario Professoressa Angela Misiano, che ha messo in evidenza, in sinergia con il Settore Cultura della Metrocity rappresentato nell'occasione dalla funzionaria responsabile Anna Maria Franco, lo straordinario successo in termini di coinvolgimento che la Scuola estiva ha avuto quest'anno, con richieste di partecipazione che hanno superato di gran lunga il numero massimo di iscritti, raggiungendo decine di docenti e studenti.

"Proprio per questo motivo - ha spiegato - abbiamo predisposto la possibilità di seguire i lavori anche online, con l'obiettivo di coinvolgere un vasto pubblico di addetti ai lavori e appassionati". "Oggi siamo orgogliosi di poter presentare questo lavoro - ha aggiunto la Direttrice - per il quale riteniamo la parte politica dalla Città Metropolitana sia stata lungimirante, dimostrando di voler puntare sulla cultura scientifica e di avere a cuore la formazione dei propri cittadini".

Un ringraziamento al lavoro dello staff del Planetario è giunto dal sindaco facente funzioni della Città Metropolitana Carmelo Versace.

"Ancora una volta - ha spiegato - presentiamo un calendario di iniziative di altissimo valore scientifico, grazie alla preziosa collaborazione del Planetario che costituisce uno dei fiori all'occhiello del lavoro di divulgazione scientifica che la Città Metropolitana porta avanti attraverso il settore Cultura, in una materia solo apparentemente di nicchia come l'astronomia, che in realtà riserva tante sorprese, anche per i semplici appassionati, e desta sempre maggiore attenzione tra i ragazzi. La sinergia vincente instaurata con il Planetario, che affonda le sue radici nell'indirizzo politico del sindaco Falcomatà, costituisce una ricchezza fondamentale per lo sviluppo del nostro territorio, non solo in ambito prettamente scientifico e di formazione dei ragazzi, ma anche per la promozione del territorio e la crescita della comunità attraverso le iniziative culturali".

Soddisfazione per la brillante iniziativa è stata espressa dal Consigliere delegato alla Cultura Filippo Quartuccio.

"La scuola estiva di Astronomia - ha spiegato - è un momento importante per la nostra comunità, un approfondimento che guarda alla cultura scientifica come veicolo per la promozione del territorio. Teniamo molto a questo appuntamento, perchè riteniamo sia una di quelle iniziative che rendono lustro al nostro comprensorio metropolitano. In questo quadro sono più di 65 gli eventi promossi dal Planetario tra giugno e dicembre. Un programma ricchissimo che coinvolge l'intero territorio. La Città Metropolitana dimostra di puntare molto sulla cultura, unendo gli aspetti scientifici con quelli ludici e programmando un calendario di eventi che in questo anno dedicato al cinquantesimo anniversario dei Bronzi, costituisce un valore aggiunto capace di veicolare le migliori eccellenze del nostro territorio".

Locandina Scuola Estiva Stilo Riace 2022