Serie B: arriva il giorno dell'ultima sentenza. Il Chievo ci spera, il Cosenza freme

Pomeriggio ad alta tensione. I possibili scenari dopo la decisione del Tar

Dopo la bocciatura passata da tutti i gradi della giustizia sportiva, il Chievo per far valere le proprie ragioni si è rivolto al Tar del Lazio. E nel pomeriggio di oggi alle 16,30 con procedimento monocratico il Tribunale Amministrativo Regionale discuterà il ricorso del Chievo avverso l'esclusione dalla Serie B e le ragioni della FIGC. Una sentenza che è attesa in serata e che i clivensi credono possa essere ribaltata come risultato rispetto a quanto deciso precedentemente. Se venissero confermate le bocciature di FIGC e Coni, per i clivensi sarebbe l'addio al calcio professionistico e la riammissione in cadetteria del Cosenza. Se invece il Tar dovesse decidere per una sospensiva, la palla passerà al presidente della FIGC Gravina che dovrà decidere.