Serie C, Canonico: 'Promozioni e retrocessioni con play off e play out'

Dodici club hanno chiesto la convocazione di una Assemblea di Lega

Fino al prossimo 8 giugno se ne sentiranno tante. Tra chi non ci sta, c'è il presidente del Bisceglie Nicola Canonico che al sito gianlucadimarzio.com ha dichiarato: "Abbiamo rispettato l’articolo 11 del nostro statuto, che ci consente di convocare un’assemblea di Lega attraverso le firme di dodici società. Il direttivo di venerdi scorso ci ha notificato una decisione improponibile, assunta con uno scarto minimo (4 favorevoli e 3 contrari) sul blocco dei campionati e la cristallizzazione delle classifiche, saltando e ignorando un punto fondamentale, il comma 5 del comunicato ufficiale N. 196/A della Figc. 

Il Direttivo avrebbe dovuto stabilire che promozioni e retrocessioni non posso essere decise a tavolino. La stessa Fifa aveva indicato delle linee guida che prevedono per le promozioni dirette e le retrocessioni la disputa di playoff e playout. Una decisione cosi importante va portata in assemblea e non può essere decisa da una minima parte del direttivo”.