Partita la Sila3Vette, chi compirà la grande impresa?

Sono ben 180 gli iscritti, divisi fra le varie prove

300x250px AISLA Corso

Chi sarà il primo atleta a completare il percorso “Aria” della Sila3Vette? E’ la grande domanda che circonda il raid più famoso d’Italia, che ha preso il via oggi a Camigliatello Silano (CS), prima gara del lotto di 5 in programma nell’evento, la cui conclusione è fissata per domenica. Inaugurato lo scorso anno, il tracciato Extreme della corsa calabrese attraversa tutta la Sila, dalla parte cosentina a quella catanzarese attraverso ben 260 km, dove i concorrenti affronteranno le condizioni più impervie, di giorno e di notte. Sono ben 19 i coraggiosi che si sono presentati al via, tra loro anche nomi molto conosciuti nel panorama trail come il laziale Emanuele Ludovisi e Ilaria Balzarotti, oppure Ivano Tomasetti primo lo scorso anno nella 140 km. Corridori che vengono un po’ da tutta Italia, dal Trentino Alto Adige come dalla Sicilia.
Sono ben 180 gli iscritti, divisi fra le varie prove. Oltre alla gara lunga si disputano infatti la OVS 1947 di 140 km che scatterà venerdì alle ore 8; l’Ultra di 80 km e la Challenger di 40 km in programma sempre venerdì, ma alle 18:30. Infine la Turist di 21 km la cui partenza sarà sabato alle ore 9:00. Teatro di partenza sempre la Stazione di Posca NDUT, in località Federici, a 700 metri dal centro cittadino, sede anche dell’arrivo. La maggior parte degli iscritti gareggia nella prova “run” con le ciaspole ai piedi per correre sulla neve, molti però sono al via anche con le Fatbike oppure con gli sci da fondo. La gara potrà essere seguita con aggiornamenti in tempo reale sulla posizione di ogni concorrente attraverso il sito della manifestazione. E chi è già stato alla Sila3Vette sa che la festa è solo cominciata…